Accademia Accademia della Crusca
Cerca nel sito 
 FAQFAQ   CercaCerca   IscrittiIscritti   Gruppo  utentiGruppo utenti   IscrizioneIscrizione 
 ProfiloProfilo   Login per controllare i messaggi privatiLogin per controllare i messaggi privati   LoginLogin 

Correlativi con sia

 
Questo forum è bloccato. Non è possibile modificare, cancellare, rispondere o scrivere messaggi   Questo forum è bloccato. Non è possibile rispondere o modificare messaggi    Index del forum -> Consulenza linguistica
Mostra argomento precedente :: Mostra argomento successivo  
Autore Messaggio
Federico



Iscritto: 07 Ott 2005
Messaggi: 224
Località di residenza: Milano

MessaggioInviato: Ven, 23 Dic 2005; 9:01    Oggetto: Correlativi con sia Rispondi con citazione

Ci sono certi costruzioni con "sia..." che mi lasciano un po' perplesso...

Questa, ad esempio:
"Siamo tutti soggetti alle leggi del moto di Newton, sia che le conosciamo o no"
Mi verrebbe più spontaneo "Siamo tutti soggetti alle leggi del moto di Newton, che le conosciamo o no"
O semmai "Siamo tutti soggetti alle leggi del moto di Newton, sia se (che) le conosciamo sia se (che) non le conosciamo"

In un'altra il primo termine è introdotto da sia e il secondo da ma anche, in uno strano ibrido fra Non solo... ma anche e sia... sia

Suonano così male solo a me? Confused
_________________
“Le lingue, dove c’è nazione, sono patrimonio pubblico amministrato dagli eloquenti; e dove non è, si rimangono patrimonio di letterati; e gli autori di libri scrivono solo per autori di libri”
Foscolo
Vai ad inizio pagina
Mostra il profilo utente Invia un messaggio privato Invia email
Dedalo



Iscritto: 06 Lug 2005
Messaggi: 38

MessaggioInviato: Ven, 23 Dic 2005; 13:49    Oggetto: Re: Correlativi con sia Rispondi con citazione

Federico ha scritto:
Ci sono certi costruzioni con "sia..." che mi lasciano un po' perplesso...

Questa, ad esempio:
"Siamo tutti soggetti alle leggi del moto di Newton, sia che le conosciamo o no"
Mi verrebbe più spontaneo "Siamo tutti soggetti alle leggi del moto di Newton, che le conosciamo o no"
O semmai "Siamo tutti soggetti alle leggi del moto di Newton, sia se (che) le conosciamo sia se (che) non le conosciamo"

In un'altra il primo termine è introdotto da sia e il secondo da ma anche, in uno strano ibrido fra Non solo... ma anche e sia... sia

Suonano così male solo a me? Confused

Prediligerei un "...che si conoscano o meno."
_________________
ECG
Vai ad inizio pagina
Mostra il profilo utente Invia un messaggio privato
Federico



Iscritto: 07 Ott 2005
Messaggi: 224
Località di residenza: Milano

MessaggioInviato: Ven, 23 Dic 2005; 14:48    Oggetto: Re: Correlativi con sia Rispondi con citazione

Ciao, Dedalo.Smile
Dedalo ha scritto:
Prediligerei un "...che si conoscano o meno."
Non è questo il punto, direi...
_________________
“Le lingue, dove c’è nazione, sono patrimonio pubblico amministrato dagli eloquenti; e dove non è, si rimangono patrimonio di letterati; e gli autori di libri scrivono solo per autori di libri”
Foscolo
Vai ad inizio pagina
Mostra il profilo utente Invia un messaggio privato Invia email
Dedalo



Iscritto: 06 Lug 2005
Messaggi: 38

MessaggioInviato: Ven, 23 Dic 2005; 14:56    Oggetto: Re: Correlativi con sia Rispondi con citazione

Federico ha scritto:
Ciao, Dedalo.Smile
Dedalo ha scritto:
Prediligerei un "...che si conoscano o meno."
Non è questo il punto, direi...

Hai chiesto se suonassero male solo a te, e dalla mia risposta si evince che non è così.
_________________
ECG
Vai ad inizio pagina
Mostra il profilo utente Invia un messaggio privato
Alberto74



Iscritto: 03 Nov 2005
Messaggi: 227
Località di residenza: Napoli

MessaggioInviato: Ven, 23 Dic 2005; 16:16    Oggetto: Rispondi con citazione

Questi esempi sono molto interessanti.

La commistione di sia... o... non solo... ma anche... credo sia dovuta al fatto che in certi casi, come gli esempi riportati, questi correlativi siano sentiti come del tutto equivalenti.

Del resto mi sembra che in tutti i casi sarebbe andato bene sostituirli con vuoi... vuoi..., che è un po' desueto:

"Siamo tutti soggetti alle leggi del moto di Newton, VUOI che le conosciamo VUOI che no"

Attenzione: il fatto che possano essere percepiti come equivalenti non vuol dire che lo siano. Però tutte le lingue tendono all'economia, e settori troppo ricchi di alternative ma poco usati tendono a dimagrire, sfruttando l'altra importante proprietà delle lingue: l'ambiguità.

Comunque non si preoccupi, anche per me stonano un bel po' Rolling Eyes
Vai ad inizio pagina
Mostra il profilo utente Invia un messaggio privato
Mostra i messaggi a partire da:   
Questo forum è bloccato. Non è possibile modificare, cancellare, rispondere o scrivere messaggi   Questo forum è bloccato. Non è possibile rispondere o modificare messaggi    Index del forum -> Consulenza linguistica Tutti gli orari del forum sono CET (Europa)
Pag. 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi iniziare nuovi argomenti
Non puoi rispondere ai messaggi
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare i sondaggi