Accademia Accademia della Crusca
Cerca nel sito 
 FAQFAQ   CercaCerca   IscrittiIscritti   Gruppo  utentiGruppo utenti   IscrizioneIscrizione 
 ProfiloProfilo   Login per controllare i messaggi privatiLogin per controllare i messaggi privati   LoginLogin 

Il tre cogeminante
Vai a 1, 2, 3, 4  Successivo
 
Questo forum è bloccato. Non è possibile modificare, cancellare, rispondere o scrivere messaggi   Questo forum è bloccato. Non è possibile rispondere o modificare messaggi    Index del forum -> Consulenza linguistica
Mostra argomento precedente :: Mostra argomento successivo  
Autore Messaggio
Brazilian dude



Iscritto: 12 Apr 2005
Messaggi: 553

MessaggioInviato: Mer, 27 Lug 2005; 23:00    Oggetto: Il tre cogeminante Rispondi con citazione

Sapendo che il tre, che è monosillabo tonico, è un fattore cogeminante, non sarebbe più corretto scrivere trentatremmila invece di trentatremila, ecc.? o sto SSognando io?

Brazilian dude
Vai ad inizio pagina
Mostra il profilo utente Invia un messaggio privato MSN Messenger
Marco1971



Iscritto: 17 Gen 2005
Messaggi: 1461

MessaggioInviato: Mer, 27 Lug 2005; 23:21    Oggetto: Rispondi con citazione

La sua osservazione è molto pertinente e acuta. Tre è normalmente cogeminante: tre case /trek'kase/, tre volte /trev'vOlte/, tre mesi /trem'mesi/, ecc. Invece non raddoppia coi numerali (tremila, trecento), ma: tre milioni /tremmi'ljoni/. Non so perché. Qualcuno è in grado di spiegarlo?
_________________
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.
Vai ad inizio pagina
Mostra il profilo utente Invia un messaggio privato Invia email
Carlo



Iscritto: 17 Gen 2005
Messaggi: 385

MessaggioInviato: Mer, 27 Lug 2005; 23:49    Oggetto: Può essere? Rispondi con citazione

Marco1971 ha scritto:
La sua osservazione è molto pertinente e acuta. Tre è normalmente cogeminante: tre case /trek'kase/, tre volte /trev'vOlte/, tre mesi /trem'mesi/, ecc. Invece non raddoppia coi numerali (tremila, trecento), ma: tre milioni /tremmi'ljoni/. Non so perché. Qualcuno è in grado di spiegarlo?


Pare che non sia cogeminante quando è contenuto in una forma univerbata. Infatti, non lo è in trecento e in tremila, ma lo è in tre centinaia e in tre migliaia. Forse proprio perché, essendo monosillabico tonico, quando entra nella frase come parola a sè stante, si fa sentire, mentre quando è in forma univerbata, non è più sillaba tonica, ma si appoggia all'accento principale. In tal caso, bisogna però trovare una "sistemazione" a tressette. Probabilmente, questa è la vera eccezione che conferma la regola; nel senso che il termine è nato ed è stato usato per lungo tempo, sicuramente solo nella comunicazione orale; quindi, la forma scritta, intervenuta molto dopo (forse nel fantomatico quanto famoso testo del Chitarella), non ha fatto altro che rendere graficamente il suono corrente.
_________________
Ringrazio chi vorrà segnalarmi errori.
Vai ad inizio pagina
Mostra il profilo utente Invia un messaggio privato Invia email
arianna



Iscritto: 17 Feb 2005
Messaggi: 161

MessaggioInviato: Gio, 28 Lug 2005; 0:02    Oggetto: Rispondi con citazione

Gettando uno sguardo alla grammatica del Serianni, leggo che il raddoppiamento da parola a parola avviene nei seguenti casi: dopo un monosillabo cosiddetto forte, tra cui vi è anche il tre, monosillabo tonico.
Per il raddoppiamento in tre milioni ma non in tremila/trecento mi associo a quanto detto da Carlo, mi sembra sia l'unica spiegazione...
_________________
Felice chi lancia i pensieri come allodole
in libero volo verso i cieli del mattino!
__________

Arianna


Ultima modifica effettuata da arianna il Gio, 28 Lug 2005; 0:02, modificato 1 volta in totale
Vai ad inizio pagina
Mostra il profilo utente Invia un messaggio privato Invia email MSN Messenger
Marco1971



Iscritto: 17 Gen 2005
Messaggi: 1461

MessaggioInviato: Gio, 28 Lug 2005; 0:02    Oggetto: Rispondi con citazione

La ringrazio, Carlo. Tuttavia, la sua spiegazione non mi convince, perché si tratta di parole in uso da tempi antichissimi (quando ancora si rendeva nello scritto la reale pronuncia). La resa grafica ha sempre rispettato le cogeminazioni (davvero, soprattutto, addentrarsi, ecc.) fino a poco tempo fa, quando le parole sono state immesse nella lingua da persone che non ne padroneggiano la pronuncia. L’univerbazione è un fatto grafico a cui preesiste una forma orale, di cui non capisco l’origine nel caso di trecento e tremila.

P.S. Scrive «perché» ma «sè»? Oddio, che pignolo che sono! Laughing
_________________
Ma quella lingua si chiama d’una patria, la quale convertisce i vocaboli ch’ella ha accattati da altri nell’uso suo, et è sí potente che i vocaboli accattati non la disordinano, ma ella disordina loro.
Vai ad inizio pagina
Mostra il profilo utente Invia un messaggio privato Invia email
arianna



Iscritto: 17 Feb 2005
Messaggi: 161

MessaggioInviato: Gio, 28 Lug 2005; 0:05    Oggetto: Rispondi con citazione

Allora continuiamo a indagare...Rolling Eyes
_________________
Felice chi lancia i pensieri come allodole
in libero volo verso i cieli del mattino!
__________

Arianna
Vai ad inizio pagina
Mostra il profilo utente Invia un messaggio privato Invia email MSN Messenger
Miseria



Iscritto: 17 Mar 2005
Messaggi: 686

MessaggioInviato: Gio, 28 Lug 2005; 9:00    Oggetto: Rispondi con citazione

Per Carlo: cioè, Mosè, Noè, ahimè, caffè, tè, carcadè; le altre tronche, sempre (o quasi) -é. Wink
_________________
Una donna ci aspetta alle colline.
Vai ad inizio pagina
Mostra il profilo utente Invia un messaggio privato Invia email MSN Messenger
Infarinato



Iscritto: 17 Gen 2005
Messaggi: 564

MessaggioInviato: Gio, 28 Lug 2005; 11:13    Oggetto: Rispondi con citazione

Marco1971 ha scritto:
…Invece non raddoppia coi numerali (tremila, trecento)…

Bimbi, ma vi state perdendo in un bicchier d’acqua: pensate all’etimo! Wink
Vai ad inizio pagina
Mostra il profilo utente Invia un messaggio privato Visita il sito di chi scrive
Bue



Iscritto: 24 Gen 2005
Messaggi: 523
Località di residenza: Pisa

MessaggioInviato: Gio, 28 Lug 2005; 13:23    Oggetto: Rispondi con citazione

*clap* *clap* *clap* *clap*

Ooops scusate Embarassed
*applaus* *applaus* *applaus*
Vai ad inizio pagina
Mostra il profilo utente Invia un messaggio privato Invia email
Robeo



Iscritto: 15 Lug 2005
Messaggi: 108

MessaggioInviato: Gio, 28 Lug 2005; 14:00    Oggetto: Rispondi con citazione

Citazione:
Ooops scusate Embarassed


Anche ooops, allora Mr. Green

[Scusate: vige in questo forum un qualche divieto all' uso di linguaggi espressivi, onomatopee e simili?]
Vai ad inizio pagina
Mostra il profilo utente Invia un messaggio privato
Akkusativ



Iscritto: 28 Apr 2005
Messaggi: 218

MessaggioInviato: Gio, 28 Lug 2005; 16:20    Oggetto: Rispondi con citazione

Robeo ha scritto:
Citazione:
Ooops scusate Embarassed


Anche ooops, allora Mr. Green

[Scusate: vige in questo forum un qualche divieto all' uso di linguaggi espressivi, onomatopee e simili?]


Se sono inglesi, sì... Twisted Evil
Seriamente, poiché questo è un Forum di discussione sulla lingua italiana, parecchî utenti preferiscono sostituire ogni parola straniera col corrispettivo italiano. Very Happy

Akkusativ.
_________________
Quotation: The act of repeating erroneously the words of another. [A. Bierce]

ECG
Vai ad inizio pagina
Mostra il profilo utente Invia un messaggio privato
Brazilian dude



Iscritto: 12 Apr 2005
Messaggi: 553

MessaggioInviato: Gio, 28 Lug 2005; 16:27    Oggetto: Rispondi con citazione

Non ho mai capito perché si deve scrivere ahimè e non ahimé. Questo me non è il pronome personale? Ahimè non significa ahi di me, o forse sono solo io che lo nterpreto così?

Brazilian dude
Vai ad inizio pagina
Mostra il profilo utente Invia un messaggio privato MSN Messenger
Miseria



Iscritto: 17 Mar 2005
Messaggi: 686

MessaggioInviato: Gio, 28 Lug 2005; 16:36    Oggetto: Rispondi con citazione

Se ne è già accennato qui.
_________________
Una donna ci aspetta alle colline.
Vai ad inizio pagina
Mostra il profilo utente Invia un messaggio privato Invia email MSN Messenger
dario



Iscritto: 28 Feb 2005
Messaggi: 873
Località di residenza: Roma

MessaggioInviato: Gio, 28 Lug 2005; 16:39    Oggetto: Rispondi con citazione

Brazilian dude ha scritto:
Non ho mai capito perché si deve scrivere ahimè e non ahimé. Questo me non è il pronome personale? Ahimè non significa ahi di me, o forse sono solo io che lo nterpreto così?

Brazilian dude


Ha ragione, è l'unione di ahi e me. Non si capisce, in effetti, come mai si prununci ahimè visto che me si pronuncia
Vai ad inizio pagina
Mostra il profilo utente Invia un messaggio privato MSN Messenger
Brazilian dude



Iscritto: 12 Apr 2005
Messaggi: 553

MessaggioInviato: Gio, 28 Lug 2005; 16:40    Oggetto: Rispondi con citazione

Grazie, Miseria.

Brazilian dude
Vai ad inizio pagina
Mostra il profilo utente Invia un messaggio privato MSN Messenger
Mostra i messaggi a partire da:   
Questo forum è bloccato. Non è possibile modificare, cancellare, rispondere o scrivere messaggi   Questo forum è bloccato. Non è possibile rispondere o modificare messaggi    Index del forum -> Consulenza linguistica Tutti gli orari del forum sono CET (Europa)
Vai a 1, 2, 3, 4  Successivo
Pag. 1 di 4

 
Vai a:  
Non puoi iniziare nuovi argomenti
Non puoi rispondere ai messaggi
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare i sondaggi