Accademia Accademia della Crusca
Cerca nel sito 
La lingua in rete > Forum
L'Accademia
Storia
Attività
Notiziario
Pubblicazioni
Biblioteca virtuale
La lingua in rete
Crusca in gioco

[ Forum ]

Storia

Creato il: 19/02/2004 alle 10.57.42

Messaggio

Storia
Enzo Bettiza, spalatino che abbandonò i luoghi natii dopo la seconda guerra mondiale, intitola 'Esilio' il suo libro forse piú bello, nel quale narra i propri ricordi. L'autorevolezza di questo scrittore mi sembra basti da sola ad escludere che possa essere in sé scorretto parlare d'«esuli Istriani e Dalmati» (a ben guardare non esistono infatti modi piú o meno corretti, come invece ne esistono di piú o meno eleganti, di piú o meno specifici, ma soltanto di corretti e non corretti).
D'altra parte la figura dell'esule è piú spesso associata all'idea d'un abbandono coatto sí ma conseguenza d'una situazione giuridicamente definita; l'immagine di profugo è invece legata a quella della fuga, molto spesso di massa, per sfuggire a rischi forse non precisati in via di diritto, ma percepiti, a ragione, come gravissimi.

In linea di massima mi sembra quindi preferibile chiamare 'profughi' coloro che fuggirono, in ispecie dall'Istria, nelle tragiche e tumultuose giornate della primavera 1945, 'esuli' coloro che abbandonarono Istria e Dalmazia in seguito al trattato di Parigi del 1947. Ma la complessa origine di quelle vicende e il dolore ad esse collegato mi sembra pongano in secondo piano qualsiasi problema di terminologia che non abbia lo scopo precipuo d'una piú puntuale ricostruzione, lettura e comunicazione dei fatti.

Due magistrali opere dell'istriano Pier Luigi Quarantotti Gambini, 'La calda vita' e l'incompiuta silloge de 'Gli anni ciechi', trattano in modo esemplare, a mio parere anche dal punto di vista storico, delle vicende istriane dall'inizio del '900 al 3 settembre 1939.


Autore : Vittorio - Email : Vittorio.Mascherpa@rcm.inet.it
Inviato il : 19/02/2004 alle 10.57.42


Gli altri messaggi

Storia - FERRANTE A - (16/02/2004 12.35.44)
R: Storia - Vittorio - (19/02/2004 10.57.42)




Forum
 
Copyright 2002 - Accademia della Crusca - Tutti i diritti riservati - Powered by Dada