Accademia Accademia della Crusca
Cerca nel sito 
La lingua in rete > Forum
L'Accademia
Storia
Attività
Notiziario
Pubblicazioni
Biblioteca virtuale
La lingua in rete
Crusca in gioco

[ Forum ]

E ci risiamo...

Creato il: 11/02/2004 alle 19.58.14

Messaggio

E ci risiamo...
…da pronunciare, per cortesia, [ri'zjamo]! La pronuncia standard, con le sue lievi variazioni, è una e una sola. Lo standard scritto è molto più complesso e stratificato per quanto riguarda lessico e sintassi, ma l’ortografia è anch’essa una e una soltanto.
Che i tipografi a cui lei si riferisce si attengano all’accento grave per motivi di ‘rispetto’ verso le varie pronunce regionali mi pare argomento da scartare subito come improbabilissimo: da quando in qua ci si preoccupa di cose simili? La pronuncia varia, ma l’ortografia è solo una; e in questo non c’è nessuna omologazione in senso negativo (come lei sempre l’intende). Che senso avrebbe un’ortografia ‘a piacere’? Significherebbe che io sarei intitolato a scrivere: “Il mio amiho ha ddétto he lla settimana pròssima non può vvenire perché ddève andare dal dentista”.
L’ortografia, e lei lo sa benissimo, è una convenzione. Ora, anche se si potesse (inutilmente) dimostrare che la maggioranza degli italiani pronunci (e qui qualche anonimo si chiederà: “perché non ‘pronunciasse’”, e stia certo che tale anonimo non avrà da me risposta) ‘perché’ con la ‘e’ aperta, ciò non toglierebbe che, oggi, tale parola si scrive con l’accento acuto. E il riconoscimento di uno standard, ortografico e ortoepico, nulla toglie alla ricchezza espressiva degli accenti regionali, compreso quello toscano.
Di “neosolecismi” non mi pare d’essermi fatto difensore, e la “perspicuità” tipografica pertiene alla soggettività. Tornando, per concludere, alla pronuncia, nessuno le chiede, né le ha mai chiesto né le chiederà, di pronunciare diversamente da come ha fatto sempre; ma si può serenamente prevedere che l’accento acuto di ‘perché’ – che orpello non è ma ialino vestimento –, oggi preponderante, finirà col trionfare del tutto. Lo stesso
grande (se questa volta non è disacconcio) Migliorini lo adottò nella sua Storia della lingua italiana e, se non erro, nella maggior parte dei suoi libri.

Autore : Marco1971 - Email : olgs_30@hotmail.com
Inviato il : 11/02/2004 alle 19.58.14


Gli altri messaggi

scandinavo - gianna - (05/02/2004 16.30.37)
R: scandinavo - artigiano - (05/02/2004 23.07.42)
R: scandinavo - scout - (05/02/2004 23.28.53)
R:R: scandinavo - marcri - (06/02/2004 11.39.51)
R:R:R: scandinavo - scout - (08/02/2004 15.07.07)
R:R:R:R: Due segni, due suoni - Marco1971 - (08/02/2004 21.07.51)
R:R:R:R:R: Due segni, due suoni - scout - (09/02/2004 12.57.07)
R:R:R:R:R:R: «io solo / Combatterò... - Marco1971 - (09/02/2004 19.04.10)
R:R:R:R:R:R:R: Qualche dubbio marginale - Vittorio - (10/02/2004 20.07.59)
R:R:R:R:R:R:R:R: E ci risiamo... - Marco1971 - (11/02/2004 19.58.14)
R:R:R:R:R:R:R:R:R: FT: Ci risiamo proprio... - Vittorio - (12/02/2004 21.11.45)
R:R:R:R:R:R:R: «io solo / Combatterò... - scout - (11/02/2004 11.49.53)
R:R:R:R: scandinavo - marcri - (08/02/2004 21.00.52)
R:R:R:R:R: scandinavo - scout - (09/02/2004 13.07.05)
R:R:R:R:R:R: scandinavo - gianna - (10/02/2004 21.32.55)
R:R:R:R:R:R:R: scandinavo - Infarinato - (11/02/2004 10.37.50)
R:R:R:R:R:R:R:R: scandinavo - gianna - (11/02/2004 15.46.09)
R:R:R:R:R:R:R:R:R: Summit - Infarinato - (12/02/2004 11.44.27)
R:R:R:R:R:R:R:R:R:R: Summit - gianna - (12/02/2004 21.24.53)
R:R:R:R:R:R:R: scandinavo - scout - (11/02/2004 11.27.16)
R: scandinavo - anonimo - (09/02/2004 19.18.01)




Forum
 
Copyright 2002 - Accademia della Crusca - Tutti i diritti riservati - Powered by Dada