Accademia Accademia della Crusca
Cerca nel sito 
La lingua in rete > Forum
L'Accademia
Storia
Attività
Notiziario
Pubblicazioni
Biblioteca virtuale
La lingua in rete
Crusca in gioco

[ Forum ]

Accordo con soggetti disgiunti

Creato il: 13/01/2004 alle 13.22.36

Messaggio

Accordo con soggetti disgiunti
Ringrazio ‘anonimo’ per la stima, benché, come altri, io sia contrario all’anonimato in questo forum. Il discorso dell’accordo tra soggetto e verbo sarebbe molto lungo e complesso, e richiederebbe tempo che ora non ho. Mi limito pertanto a riportare quanto scritto da Giampaolo Salvi nel secondo volume della “Grande grammatica italiana di consultazione” (IV.2.3., p. 230-231), con la precisazione che, sebbene l’uso odierno prediliga l’accordo al plurale, la concordanza al singolare è comunissima nella tradizione letteraria (la mia era quindi una precisa scelta stilistica), di cui propongo più giù qualche illustre esempio.

«Se più soggetti singolari sono uniti da
né…né…, l’accordo può essere al plurale o, specialmente se il soggetto è posposto, al singolare:
(34) Né Giorgio né Giovanni verranno/verrà.
(35) Non verrà/verranno né Giorgio né Giovanni.
Se uno dei soggetti è plurale, l’accordo è al plurale se i soggetti precedono il verbo:
(36) Né Giorgio né i suoi fratelli verranno.
Se i soggetti seguono il verbo, l’accordo è al plurale se il soggetto plurale è il più vicino al verbo (37); se no, può essere al singolare o al plurale (38):
(37) Non verranno né i fratelli di Giorgio né Giovanni.
(38) Non verrà/verranno né Giorgio né i suoi fratelli.
Se le persone sono diverse, l’accordo è sempre al plurale:
(39) Né io né gli altri crediamo che si possa fare a meno di te.
(40) Non ci andremo né io né Giorgio.
Se più soggetti sono uniti da
(o)…o…, l’accordo è al singolare se i singoli soggetti sono singolari, altrimenti al plurale:
(41) O Giovanni o Piero eliminerà il resto.
(42) Verrà Giovanni o Piero.
(43) O Giovanni o i suoi amici ci faranno certo un regalo.
(44) Ci accompagneranno o gli amici di Piero o Giovanni.
Possiamo però avere anche l’accordo al plurale con soggetti singolari, specialmente se si tratta di una disgiunzione inclusiva (cfr. vol. I, III.4.2.):
(45) Il caso o l’arditezza possono portare qualcuno molto in alto.
L’accordo al plurale è obbligatorio se i soggetti congiunti sono di persone diverse:
(46) Andremo a trovarlo o io o lui.»

Ecco alcuni esempi letterari col verbo al singolare:
«[…] né l’una né l’altra delle mie gelose c’
era […]» (Fogazzaro, “Piccolo mondo moderno”);
«Come non so, ma né ruscel né fonte / Balza né selva al corso cor
diè fine.» (Leopardi, “Paralipomeni della Batracomiomachia”);
«Nè religione, nè ragione, nè altro che sia, non
è sufficiente a consolare il giovane sommamente sventurato […]» (Leopardi, “Zibaldone di pensieri”, 9-10 nov. 1820);
«Quindi né cavallier né donna passa, / che se ne vada senza ingiuria e danni: […]» (Ariosto, “Orlando furioso”, 22-48).
«né l’un né l’altro già
parea quel ch’era» (Dante, Inf., XXV, 63).

Autore : Marco1971 - Email : olgs_30@hotmail.com
Inviato il : 13/01/2004 alle 13.22.36


Gli altri messaggi

Punteggiatura e tipografia - Marco1971 - (04/01/2004 16.03.06)
R: Punteggiatura e tipografia - anonimo - (06/01/2004 16.08.53)
R:R: Punteggiatura e tipografia - Marco1971 - (07/01/2004 12.29.41)
R: Punteggiatura e tipografia - scout - (06/01/2004 22.40.38)
R: Punteggiatura e tipografia - Vittorio - (07/01/2004 09.57.08)
R: Punteggiatura e tipografia - vincenzo - (07/01/2004 20.32.26)
R:R: Precisazioni - Marco1971 - (07/01/2004 23.56.11)
R: Punto dopo i titoli - avemundi - (08/01/2004 10.04.34)
R:R: Punto dopo i titoli - Marco1971 - (09/01/2004 19.26.15)
R:R:R: concordanza - anonimo - (10/01/2004 19.56.25)
R:R:R:R: concordanza - Marco1971 - (11/01/2004 22.07.38)
R:R:R:R:R: concordanza - anonimo - (12/01/2004 11.12.57)
R:R:R:R:R: concordanza - anonimo - (12/01/2004 12.23.40)
R:R:R:R:R:R: Accordo con soggetti disgiunti - Marco1971 - (13/01/2004 13.22.36)
R: virgolette - anonimo - (10/01/2004 21.26.36)
R: Punteggiatura e tipografia - enrico - (11/01/2004 19.20.07)
R:R: ecc./ec./etc. - Marco1971 - (12/01/2004 10.12.31)
R:R:R: ecc./ec./etc. - enrico - (13/01/2004 16.36.12)




Forum
 
Copyright 2002 - Accademia della Crusca - Tutti i diritti riservati - Powered by Dada