Accademia Accademia della Crusca
Cerca nel sito 
La lingua in rete > Forum
L'Accademia
Storia
Attività
Notiziario
Pubblicazioni
Biblioteca virtuale
La lingua in rete
Crusca in gioco

[ Forum ]

A quien leyere

Creato il: 05/12/2003 alle 00.39.44

Messaggio

A quien leyere
Premessa. Quanto segue non è una replica indirizzata al «Sig. class1c», ché tono e contenuto del suo «intervento» di certo non la meritano. Di piú: a questo raro esempio di raffinatezza stilistica e lucidità mentale ho già replicato in privato, ché l’autore -di certo, a ragione- non ha resistito a farmene personale omaggio prima che venisse qui pubblicato. Non m’è stato, però, possibile instaurare il benché minimo dialogo, perché costui davvero si ritiene il solo depositario d’una «Verità Assoluta» in quasi tutti i campi dello scibile, nei quali -come si sarà potuto notare- dimostra per altro una competenza davvero «unica».
E tuttavia, poiché tale «perla» è apparsa anche in questa «stanza», non posso esimermi dal correggere le sue scempiaggini, a beneficio del lettore linguisticamente meno attrezzato (ma dev’esserlo davvero poco!) o piú ingenuo (ma dev’esserlo davvero tanto!), che dovesse scambiare quanto qui sopra asserito per qualcosa d’anche vagamente condivisibile.

1. Ovviamente, «meno male» si può scrivere anche «menomale», ma,
anche se cosí non fosse, invito tutti a meditare sulla gravità dell’«errore».
2. Com’è noto, (in italiano)
i e u sono vocali «intrinsecamente chiuse» (piú chiuse di é e ó, rispettivamente), per cui la scelta fonologicamente piú naturale per l’accento grafico su di esse (scelta, fra l’altro, adottata da una casa editrice come l’Einaudi, da linguisti del calibro di Luciano Canepàri -anche quando pubblicato da Zanichelli-, etc.) è quella di farlo acuto. Detto questo, mi rendo conto che sia una scelta elitaria, se non altro per le difficoltà che presenta il digitare queste lettere (non presenti sulle tastiere italiane) in alcuni sistemi operativi e la fatica che costa riconfigurare i vari correttori ortografici, ma di qui a dire che l’accento acuto su i e u è «sbagliato» vuol dire non capire un fico secco.
3. La lingua non è una scienza, no, ma la fonologia, la fonetica, la linguistica, etc. lo sono, anche se, certo, non hanno sempre lo stesso rigore, e.g., della fisica (…ma se ne potrebbe discutere). Ché, altrimenti, tutti potrebbero dire le scempiaggini di cui ci delizia class1c -
horribile cogitatu!
4. Il fiorentino non s’è imposto «per la sua eleganza stilistica e fonetica», ma, come tutti sanno, per l’opera di grandi scrittori quali Dante, Petrarca, Boccaccio in un’epoca in cui al latino (tardo) s'andavano spontaneamente sostituendo i vari volgari regionali… Che il fiorentino/toscano sia anche, per ragioni storiche del tutto fortuite (e fortunate!), la lingua piú vicina al latino, e (quindi) presenti una notevole coerenza interna, è senz’altro un valore aggiunto, che può aver in parte contribuito al suo affermarsi nel resto della Penisola, ma non è certo la causa scatenante.

E ora speriamo davvero che, per il suo stesso bene, class1c non si provi a rispondere da par suo, ché al pubblico ludibrio s’è già esposto a sufficienza.


Autore : Infarinato - Email : p.matteucci@soton.ac.uk
Inviato il : 05/12/2003 alle 00.39.44


Gli altri messaggi

aaa - class1c - (01/12/2003 11.05.57)
R: spèngere/spéngere - Marco1971 - (01/12/2003 16.40.22)
R: Spèngere/spéngere - Infarinato - (01/12/2003 16.56.12)
R:R: Spèngere/spéngere - class1c - (01/12/2003 23.49.32)
R:R:R: Spèngere/spéngere - Marco1971 - (02/12/2003 11.37.32)
R:R:R:R: Spèngere/spéngere - Giovanni - (02/12/2003 14.21.47)
R:R:R:R:R: Spèngere/spéngere - Marco1971 - (03/12/2003 21.56.23)
R:R:R: Spèngere/spéngere - skalzo - (02/12/2003 11.52.57)
R:R:R:R: A quando... - marcri - (03/12/2003 15.30.33)
R:R:R:R: Spèngere/spéngere - class1c - (03/12/2003 15.23.03)
R:R:R:R:R: Il pergamo e il predicatore - Marco1971 - (03/12/2003 22.36.05)
R:R:R: Pronunce standard - Infarinato - (02/12/2003 13.57.39)
R:R:R:R: Toscana e resto d'Italia - skalzo - (03/12/2003 15.55.32)
R:R:R:R:R: Spengere/spegnere - Infarinato - (04/12/2003 11.49.18)
R:R:R:R:R:R: Spengere/spegnere - ptbc - (04/12/2003 23.36.07)
R:R:R:R:R:R:R: Pisa, non Firenze - Infarinato - (05/12/2003 11.30.24)
R:R:R:R: Pronunce standard - class1c - (03/12/2003 18.36.01)
R:R:R:R:R: Per Class1c - skalzo - (04/12/2003 11.03.52)
R:R:R:R:R: A quien leyere - Infarinato - (05/12/2003 00.39.44)
R:R:R:R:R:R: fiorentino e latino - avemundi - (05/12/2003 17.55.34)
R:R:R:R:R:R:R: fiorentino e latino - Infarinato - (19/12/2003 16.10.46)
R:R:R:R:R:R:R:R: ‘Menomale’ - Marco1971 - (21/12/2003 01.03.26)
R:R:R:R:R:R:R:R:R: ‘Menomale’ - avemundi - (21/12/2003 13.57.01)
R:R:R:R: Pronunce standard - Marco - (03/12/2003 19.15.44)
R:R:R:R: Pronunce standard - nickname - (03/12/2003 22.09.23)




Forum
 
Copyright 2002 - Accademia della Crusca - Tutti i diritti riservati - Powered by Dada