Accademia Accademia della Crusca
Cerca nel sito 
La lingua in rete > Forum
L'Accademia
Storia
Attività
Notiziario
Pubblicazioni
Biblioteca virtuale
La lingua in rete
Crusca in gioco

[ Forum ]

Indicativo e congiuntivo

Creato il: 07/11/2003 alle 18.40.42

Messaggio

Indicativo e congiuntivo
Mi permetto di fare una breve chiosa a quanto correttamente argomentato da Vittorio. Anche a me sembra che, nella frase di Maurizio, «in modo che» abbia valore consecutivo («proprio»), per cui, ivi la scelta dell’indicativo è piú che legittima. Tuttavia, vorrei ricordare che «in modo che» (cosí come tutte le altre congiunzioni consecutive) può talora introdurre una «consecutiva con sfumatura finale» (che, poi, non è nient’altro che una finale introdotta da una congiunzione consecutiva), la quale richiede il congiuntivo, per cui, se l’autore della frase in questione avesse voluto dare tale sfumatura, allora avrebbe dovuto utilizzare il congiuntivo imperfetto.
Mi spiego: con l’indicativo l’autore sembra aver voluto dire che il fatto che i piedi si trovassero sul sedile di fronte è una
mera conseguenza del fatto che la persona di cui si parla avesse raggomitolato le gambe. Usando il congiuntivo, avrebbe invece voluto significare che il fine per il quale ha raggomitolato le gambe è quello d’ottenere, come conseguenza, che i piedi si trovassero sul sedile di fronte.
Non solo: il congiuntivo in una subordinata introdotta da un «‹che› consecutivo» può servire a esprimere, non «conseguenza», ma «qualità distintiva»: è il cosiddetto «congiuntivo caratterizzante». (In latino, questo genere di subordinate viene fatto solitamente rientrare nelle «relative [improprie] consecutive».)
Una delle ragioni per cui mi preme sottolineare questo fatto, che sicuramente Vittorio non ignora, è che spesso, in matematica (ad es., nelle definizioni: «Un
fibrato naturale è un funtore tale che si abbia:...»), sono proprio i congiuntivi caratterizzanti, e non vere consecutive, a entrare in gioco, e, disgraziatamente, la ragione dietro la quale gli autori impropriamente si trincerano è appunto quella che «in italiano, diversamente dal latino, le consecutive vogliono l’indicativo»!

Autore : Infarinato - Email : p.matteucci@soton.ac.uk
Inviato il : 07/11/2003 alle 18.40.42


Gli altri messaggi

ind o cong - Maurizio - (05/11/2003 22.33.21)
R: ind o cong - nicola - (06/11/2003 18.49.32)
R:R: ind o cong - nicola - (07/11/2003 13.28.00)
R: ind o cong - Jeff - (20/05/2008 21.13.59)
R: indicativo o congiuntivo - Vittorio - (07/11/2003 12.05.16)
R:R: indicativo o congiuntivo - Jeff - (20/05/2008 21.19.17)
R:R: Indicativo e congiuntivo - Infarinato - (07/11/2003 18.40.42)
R:R:R: Indicativo e congiuntivo - Jeff - (20/05/2008 22.16.34)
R:R:R:R: F. von Schiller - Marco1971 - (07/11/2003 23.40.55)
R:R:R:R:R: F. von Schiller - Jeff - (20/05/2008 22.24.19)
R:R:R:R:R:R: F. von Schiller - Sturm - (10/11/2003 23.22.19)
R:R:R: Sedili di fronte - Vittorio - (08/11/2003 14.24.40)




Forum
 
Copyright 2002 - Accademia della Crusca - Tutti i diritti riservati - Powered by Dada