Accademia Accademia della Crusca
Cerca nel sito 
La lingua in rete > Forum
L'Accademia
Storia
Attività
Notiziario
Pubblicazioni
Biblioteca virtuale
La lingua in rete
Crusca in gioco

[ Forum ]

Che e cosa

Creato il: 10/10/2003 alle 10.51.41

Messaggio

Che e cosa
«Quand'io intesi quell'anime offense, / china' il viso, e tanto il tenni basso, / fin che 'l poeta mi disse: "Che pense?"»; «Se fu beato chi la vide in terra, / or che fia dunque a rivederla in cielo?»; «Che farò da voi lungi, occhi soavi, / benché talor vi turbi ira, ed orgoglio?»; «Oh povero me! vedete se quelle due figuracce dovevan proprio piantarsi sulla mia strada, e prenderla con me! Che c'entro io?»; «Che fai tu, luna, in ciel? dimmi, che fai, / silenziosa luna?»; «O voci arse dall'aria, che volete? / Ancora sale la noia dalla terra». Già: Dante, Petrarca, Tasso, Manzoni, Leopardi, Quasimodo... non in italiano scrivono, ma in dialetto! E in pronuncia standard, rifuggite tutti dal raddoppiamento fonosintattico dopo 'che' interrogativo, ché suona male! Evviva l'italiano 'vero'! (o meglio: eviva!)

Autore : Marco1971 - Email : olgs_30@hotmail.com
Inviato il : 10/10/2003 alle 10.51.41


Gli altri messaggi

Che e cosa - Marco1971 - (10/10/2003 10.51.41)




Forum
 
Copyright 2002 - Accademia della Crusca - Tutti i diritti riservati - Powered by Dada