Accademia Accademia della Crusca
Cerca nel sito 
La lingua in rete > Forum
L'Accademia
Storia
Attività
Notiziario
Pubblicazioni
Biblioteca virtuale
La lingua in rete
Crusca in gioco

[ Forum ]

Dubbi, dubbi e ancora dubbi

Creato il: 16/05/2008 alle 00.02.54

Messaggio

Dubbi, dubbi e ancora dubbi
Vi prego di rispondere ai miei quesiti anche se so se sono molti. Grazie. Su un libro ho trovato le ipotetiche "nel caso che i giocatori non rispettino le nuove regole, saranno ammoniti dall'arbitro" e "nel caso che l'imputato fosse colpevole si procederà all'arresto". Perchè nella prima c'è l'imperfetto congiuntivo? Che io sappia non si usa il congiuntivo presente nelle ipotetiche. Inoltre, è corretta la frase "se fosse maschio lo chiamerò Giovanni", con il futuro indicativo nell'apodosi nonostante il congiuntivo nella protasi? Si dice "mi ha sanguinato il naso" o "mi è sanguinato", visto che è una riflessiva apparente? Che differenza c'è tra "duca pure ciò che vuole" e "dicesse oure ciò che vuole", cioè tra congiuntivo presente e imperfetto nelle esclamazioni? Gli aggettivi con funzione avverbiale sono invariabili, giusto? Ma come mai m'imbatto spesso in frasi come "vanno forti" e "corrono veloci"?Quando si declina? Gli aggettivi avverbiali sono anche intercambiabili con i corrispondenti avverbi? Inoltre, gli aggettivi e gli avverbi sono sempre intercambiabili? Es.:Stammi lontano, da vicina... Si dice "quella che dico è la verità" o "quello che dico è la verità"? Dopo "far credere a qualcuno che" ci vuole il congiuntivo? Prima di "ogni volta che" si può mettere dopo? (Dopo ogni volta che esco, mi stanco). Ho letto che il participio passato retto dall'ausiliare avere si deve accordare con il "che" oggetto della relativa, ma non ho mai sentito una frase come "l'inglese è una lingua che ho studiata al liceo". Perchè? Si dice "costa solo due euro" o "...soli due euro"? Quando "meglio" e "migliore" sono intercambiabili? (si dice, per es, "Lui è meglio di te" e anche "lui è migliore di te"? ANche nei proverbi sono intercambiabili o i proverbi sono "ntoccabili"?) Che differenza c'è tra "mi raccomando" e "ti raccomando"? Per una cosa tuttora esistente, ma perchè stiamo ricordando perché legata ad un evento passato, si usa il presente o il passato? Es.:"Penso che fosse questo il posto". Si dice "andare a qualche posto, in qualche posto o da qualche posto"?"andare in qualche parte" o "da qualche parte"? Si dice "io o lui veniamo a prenderti", giusto? Ma perché, visto che l'azione la compie una sola persona?Però se il verbo precede il soggetto si può avere anche il verbo al singolare sottintendendo lo stesso verbo una volta? Es.: Vengo io o lui", "Veniamo io o lui". Si dice "la manifestazione si tiene al cinema" o "...nel cinema"? "Andare al bagno" o "...in bagno"?"Vicino", "riguardo","dietro","sopra","dentro" e "sotto" sono sempre seguiti dalla preposizione? Si può usare il condizionale dopo "chissà se"? Ho letto in un sito "Ho comprato del vino e ne ho bevuto tre bicchieri". E' corretto? Non si dice "ne ho bevuti"? Si dice "cento chilometri l'ora" o "...all'ora"? "Da qui" o "di qui"? SI può dire "me ne fuggo" e "me ne scappo"? "Indossare" si usa anche per scarpe, guanti e occhiali? Da quale preposizione è seguito "fuori"? Come si effettua la scelta? Ho spesso sentito dire "Sta fuori al balcone". E' corretto? Quando non si usa la preposizione dopo "fuori"? E' corretto dire "che cosa vuoi di regalo"? Quando un verbo/predicato nominale vuole una preposizione davanti a un sostantivo, non la vuole davanti a una proposizione?Es.: Sono consapevole che verrà", "dipende che vuoi", "dipende dove vai" (ma "dipende da dove vieni"?) e "dipende chi te l'ha chiesto"?Qual è la regola? "In seguito a" e "in conseguenza di" sono identici nel significato? E' esatto dire "chiedo scusa per stare scrivendo..."?Si può usare la perifrastica dopo una preposizione? Dopo "ritardare" ci vuole sempre "di" prima dell'indicazione temporale? SI dice "sono all'altro lato" e "dall'altra parte"? Lo stesso vale se invece di "altra" c'è "questa"? "Vengo da" e "sono di", possono essere usati entrambi (entrambe?) sia per riferirsi a città che a stati? Se mi viene chiesto:"Tutto bene?" devo rispondere:"Sì, e tu?" o "sì, e a te?". Se un ristorante si chiama "da marco" dico "vado da 'da marco'"? Non si dice "ci vediamo da verso le dieci",VERO?Però si dice "ci vediamo a/da circa le dieci" e "alle/dalle dieci circa"? (si possono usare sia la preposizione "da" sia "a"?). E' corretta la frase "domani vado a casa di Luigi,così conoscerò la sua famiglia"? Perchè non c'è lo stesso tempo nelle due proposizioni visto che si riferiscono entrambe ad azione futura? Si dice "vado da 'Caffè 'Greco"? "Da" e "a che" sono intercambiabili in frasi come "non ho niente da spartire" e "non ho niente da vedere"? La frase "mi pare di capire che" è seguita dal congiuntivo? Si dice "sono stato contaggiato da una malattia" o "con una malattia"? Si dice "dilli con parole tue" o "a parole tue"? "Non faccio a tempo" o "in tempo"? "A fatica" o "con fatica"? Si può ripetere una stessa preposizione o si deve sottintendere? Per es. "Vado in Grecia e Italia" o "vado in Grecia e in Italia"? E' possibile aprire le virgolette subito dopo l'apostrofo o si fa confusione? Es. "l'"Italia".Come dovrei comportarmi? E' esatto dire a una donna "sii la più chiara possibile"? i scrive "l'MD"? (minidisc)? Dopo "per fortuna" non ci vuole il "che"? Quando è obbligatoria la virgola? SI può/deve usare davanti a tutte le congiunzioni?ANche prima del "se" dell'ipotetica? Quando sono obbligatori il troncamento e l'elisione? E' esatto dire "questi giorni sono impiegnato"? Quando si può sottintendere la preposizione nei complementi di tempo e di distribuzione? Si dice "è fuori in balcone", "è fuori sul balcone" o "é fuori al balcone"? Si dice "ti aspetto fuori della stazione" o "fuori alla stazione"?Si possono (si può?) dire "ciao a domani" e "ciao a presto", due saluti in uno? Sono superflui? Dopo "costituito", "formato" e "fatto" ci vuole "di" o "da"? SI dice "giù al garage" e "su alla terrazza"? "Compiere" ha anche la variante "compire". In tal caso si direbbe "ho compito 30 anni"? SI dice "andare da Benetton" o "alla Benetton"? "Al Mc Donald's" o "da Mc Donald's"? I prefissi "ultra", "super", "stra", ecc. si devono sempre unire al sostantivo? E' errato "commuovente"? Si dice "biscotti mezzi mangiati" o "mezzo mangiati"? Perché? E? corretto elidere i pronomi personali complemento? (mi, ti...). SI dice "POrta la borsa dal lato (o "al lato"?) opposto alla strada (o "a quello della strada"?). SI dice "chi ti credi di essere/pensi di essere" o si deve togliere il "ti"? SU un dizionario alla domanda "non vieni con noi?" c'è la risposta "sì,vengo anch'io" e alla domanda "non ci credi?" c'è la risposta "no" (nel senso che non ci credo). Però, alla domanda "non ti senti bene?" c'è la risposta "sì" (nel senso che non mi sento bene). Non è una risposta in contrasto con quelle precedente? Dopo "finché" e "finché non", si può sembpre usare l congiuntivo (o addirittura "si deve"?).. Alla domanda "hai letto i promessi sposi?" bisogna rispondere con "sì, li ho letti"? Ma il libro è uno! Allora nel caso di "Cime Tempestose" bisogna rispondere con "le ho lette", anche se prima di quest'ultimo non c'è nessun articolo?

Autore : Jeff - Email :
Inviato il : 16/05/2008 alle 00.02.54


Gli altri messaggi

Dubbi, dubbi e ancora dubbi - Jeff - (16/05/2008 00.02.54)




Forum
 
Copyright 2002 - Accademia della Crusca - Tutti i diritti riservati - Powered by Dada