Accademia Accademia della Crusca
Cerca nel sito 
La lingua in rete > Forum
L'Accademia
Storia
Attività
Notiziario
Pubblicazioni
Biblioteca virtuale
La lingua in rete
Crusca in gioco

[ Forum ]

Aci Trezza

Creato il: 03/10/2003 alle 13.58.48

Messaggio

Aci Trezza
Devo quindi temere che Lei dica anche Trézzo sull'Adda e che potrebbe persino distorcere il mio cognome in Maschérpa: 'mais c'est affreux!' Se parlo con un tal Verdi di Génova che conosco, io trovo doveroso pronunziare, non senza fatica, il suo cognome come fa lui: Vèrdi; e non avrei esitazioni a cercare d'adeguarmi, se per caso La sentissi pronunziare il Suo nome (o soprannome che sia) con la 'e' aperta, in modo diverso da come farei io spontaneamente. Allo stesso modo, se a Padova chiedo un biglietto dell'autobus per Bresseo, faccio uno sforzo terribile per pronunciare, al modo locale, Bressèo (per un Lombardo come me, quella 'e' tonica prevocalica non può che essere chiusa). Sono i piccolissimi vantaggi mondani di chi non può considerarsi, 'natione et magis moribus', un depositario della verità fonetica. Per rispettare piú ampiamente il Suo "criterio etimologico", potremmo invece esibirci in: "Delle Carte" per Cartesio (come del resto faceva il grande Vico), "Crollalanza" per Shakespeare (come fece il piccolo minculpòp), "Struzzo" per gli Strauss e, questa poi proprio no!, in un bel "Carrettiere" per Wagner...

Autore : Vittorio - Email : Vittorio.Mascherpa@rcm.inet.it
Inviato il : 03/10/2003 alle 13.58.48


Gli altri messaggi

Aci Trezza - Vittorio - (03/10/2003 13.58.48)




Forum
 
Copyright 2002 - Accademia della Crusca - Tutti i diritti riservati - Powered by Dada