Accademia Accademia della Crusca
Cerca nel sito 
La lingua in rete > Forum
L'Accademia
Storia
Attività
Notiziario
Pubblicazioni
Biblioteca virtuale
La lingua in rete
Crusca in gioco

[ Forum ]

...Che vuol dire «troncamento»!

Creato il: 30/09/2003 alle 12.21.08

Messaggio

...Che vuol dire «troncamento»!
E infatti, come sa chiunque abbia anche solo i rudimenti di greco classico, «apocope» significa «taglio (via da)», «amputazione». Mi fanno ridere quei grammatici -non Lei, Vittorio, intendiamoci- che distinguono tra «apocope» e «troncamento» o quelli, ancora piú bischeri, che chiamano «elisioni» i troncamenti che si notano con l’apostrofo [sic!]. Il discorso è invece un altro: si segna/dovrebbe segnare con l’apostrofo l’elisione («un’altra» < «*una altra») e il troncamento –piú o meno etimologico- di un’intera sillaba («po’» < «poco», «vo’» < «voglio», «di’» < «*dici») _se_ il risultato del troncamento esce in vocale _e_ questa _non_ richiede il rafforzamento sintattico (e.g., «un po’ di pane» /um ,pO di'pane/), non segnare il troncamento in tutti gli altri casi («qual» < «quale», «fior» < «fiore»; «san» < «santo»; «fra» < «frate»: «Fra Cristoforo» /,fra kkris'tOforo/, «o» tosc. < «or»: «o non ti piaceva?» /o n,non ti pja'tSeva/) e l’aferesi –se standardizzata (le aferesi non standard, ad es. in poesia, si notano con l’apostrofo: «sí che ’l piè fermo sempre era ’l piú basso» -apostrofo, mi raccomando, _non_ virgoletta inglese sinistra!)- («verno» < «inverno», «la» fiorent. pleon. < «ella» o lat. «illam»). [Si noti come anche «piè» /pjE*/ nel verso dantesco di cui sopra rispetti la «regola» /,pjE f'fermo/ e ci ricordi anche che bisogna talora introdurre un accento quando si tronca una parola.] Per il caso specifico degl’imperativi monosillabici si veda inoltre il mio intervento dell’11 aprile scorso (http://forum.accademiadellacrusca.it/forum_5/interventi/1278.shtml). Questa convenzione –invero abbastanza recente- mi garba perché non è meramente ortografica, ma si sforza d’essere anche un po’ fonologica, i.e. «aderente al parlato» (almeno a quello «standard»).

Autore : Infarinato - Email : p.matteucci@soton.ac.uk
Inviato il : 30/09/2003 alle 12.21.08


Gli altri messaggi

...Che vuol dire «troncamento»! - Infarinato - (30/09/2003 12.21.08)




Forum
 
Copyright 2002 - Accademia della Crusca - Tutti i diritti riservati - Powered by Dada