Accademia Accademia della Crusca
Cerca nel sito 
La lingua in rete > Forum
L'Accademia
Storia
Attività
Notiziario
Pubblicazioni
Biblioteca virtuale
La lingua in rete
Crusca in gioco

[ Forum ]

ellittica colloquiale: corretta o no?

Creato il: 19/09/2003 alle 11.13.08

Messaggio

ellittica colloquiale: corretta o no?
Mantrugio e peptonizzo la crepuscolare esibizione di minuscole e affronto partitamente la domanda. 1. A Milano, l'uso della "forma" è comune, direi come "eleganza" piccolo-borghese piú che come modo famigliare (qualche esempio, tratto da quello che altrove si dipinge come "uso vivo": «non c'è come Roma per mangiar bene i carciofi»; «non c'è come i calli per far male quando piove»; «non c'è come i Fiorentini per credere che solo loro sanno parlare»: chiedo venia a Infarinato, ma qui un congiuntivo mi ferirebbe «'like a silk hat on a Bradford millionaire'» o come il senso delle Istituzioni che dimostra qualche mio conterraneo al Governo). 2. La grammatica del Serianni non affronta la questione, neppure per condannare. 3. Tra gli esempi letterari degli usi di 'come' citati dal Battaglia non se ne trova alcuno che attesti la forma. 4. Per questo e non solo, credo che non la si debba accettare nell'eloquio "sorvegliato", peggio che andar di notte nella «lingua scritta»: s'intende a meno d'irriferibili scopi espressivi. 5. Non so se la forma sia usata altrove, a me sembra tipicamente ambrosiana.

Autore : Vittorio - Email : Vittorio.Mascherpa@rcm.inet.it
Inviato il : 19/09/2003 alle 11.13.08


Gli altri messaggi

ellittica colloquiale: corretta o n - Vittorio - (19/09/2003 11.13.08)




Forum
 
Copyright 2002 - Accademia della Crusca - Tutti i diritti riservati - Powered by Dada