Accademia Accademia della Crusca
Cerca nel sito 
La lingua in rete > Forum
L'Accademia
Storia
Attività
Notiziario
Pubblicazioni
Biblioteca virtuale
La lingua in rete
Crusca in gioco

[ Forum ]

Nonostante (che)...

Creato il: 02/09/2003 alle 17.47.49

Messaggio

Nonostante (che)...
Anch'io trovo piú scorrevole usare 'nonostante' come congiunzione che introduce una proposizione concessiva, piuttosto che come "nome assoluto" (originariamente "non ostante") che regga una dichiarativa: il 'che' introduttivo si può omettere e 'nonostante' ha via via assunto la funzione congiuntiva che dicevo. Quindi non mi sento di definire un errore -e come potrei?- l'uso che mi sembra piú tradizionale: in realtà ci si trova di fronte a due costrutti ormai diversi e scegliere tra "nonostante che sia tardi" e "nonostante sia tardi" mi sembra una corretta alternativa di stile, sebbene -ripeto- condivida pienamente la Sua preferenza. Ben diverso è il caso di 'nonostante' seguito da un sostantivo: "nonostante la pioggia, uscí senza soprabito"; qui ovviamente il 'che' non va proprio, e credo nessuno lo usi. Mi permetta però di suggerire congiunzioni meno pompose, come 'anche se' o il 'sebbene' di poco sopra, e di trovare «bruttino» il Suo «pò»: non che oggi non manchi una certa tendenza ad ammettere una siffatta grafia, ma a me sembra, scrivendo, già fin troppo colloquiale l'uso del vecchio «po'».

Autore : Vittorio - Email : Vittorio.Mascherpa@rcm.inet.it
Inviato il : 02/09/2003 alle 17.47.49


Gli altri messaggi

Nonostante (che)... - Vittorio - (02/09/2003 17.47.49)




Forum
 
Copyright 2002 - Accademia della Crusca - Tutti i diritti riservati - Powered by Dada