Accademia Accademia della Crusca
Cerca nel sito 
La lingua in rete > Forum
L'Accademia
Storia
Attività
Notiziario
Pubblicazioni
Biblioteca virtuale
La lingua in rete
Crusca in gioco

[ Forum ]

cercare scampo a o da?

Creato il: 30/08/2003 alle 22.36.50

Messaggio

cercare scampo a o da?
Normalmente, si cerca scampo "da" qualcosa. Tuttavia, potendo il verbo 'scampare' costruirsi sia con 'da', sia con 'a' (e anche, ma ormai raramente, con 'di'), mi sembra possibile la costruzione con 'a'. Il Battaglia dà esempi di entrambe: "Non ci sarà più scampo oggi da' pazzi: / i pazzi oggi hanno a dominare" (Buonarroti il Giovane); "Alla peste delle novelle il nostro secolo appena trova uno scampo: ai romanzi di cavalleria, come più lunghi e difficili, come più lontani dall'uso del tempo, il cinquecento diè fine" (Tommaseo). Tuttavia, in quest'ultimo esempio, 'scampo' significa "Modo per porre riparo ai rovesci di fortuna o per sottrarsi ai soprusi di potenti e anche per impedire gli eccessi di una moda letteraria", e non "Mezzo per sfuggire a un pericolo; modo o causa di salvamento; luogo in cui cercare e trovare salvezza; via di fuga". Il dizionario del Gabrielli - sempre attentissimo alle reggenze e sempre preciso - dà questo esempio (con la locuzione 'cercare scampo'): "Cercare, Trovare uno scampo da sicura morte". Per me la scelta della preposizione è in questo caso un fatto di stile: il "da" indicherebbe 'separazione, allontanamento' dal pericolo; l' "a" un volgersi "a retro a rimirar lo passo / che non lasciò già mai persona viva".

Autore : Marco1971 - Email : olgs_30@hotmail.com
Inviato il : 30/08/2003 alle 22.36.50


Gli altri messaggi

cercare scampo a o da? - Marco1971 - (30/08/2003 22.36.50)




Forum
 
Copyright 2002 - Accademia della Crusca - Tutti i diritti riservati - Powered by Dada