Accademia Accademia della Crusca
Cerca nel sito 
La lingua in rete > Forum
L'Accademia
Storia
Attività
Notiziario
Pubblicazioni
Biblioteca virtuale
La lingua in rete
Crusca in gioco

[ Forum ]

banco-banca

Creato il: 08/01/2003 alle 13.18.57

Messaggio

banco-banca
Cosí com'è formulata, la Sua domanda sembra richiedere la risposta "tecnica" d'un economista o d'un finanziere. Per quel poco che ne so, si distingue "tecnicamente" tra banche e banchieri, ma non tra banche e banchi. In un paio di dizionari leggo che l'originario termine "banco" (indicante il tavolo necessario un tempo per le operazioni di cambio, oggi perlomeno... per appoggiarvi sopra il computer) resta o come «sopravvivenza storica» (Duro) nel nome d'alcuni grandi enti di raccolta e credito, o per indicare piccoli istituti (questa distinzione compare già nel secondo volume del Battagia, edito da oltre trentacinque anni). Ricordo che, un paio di lustri addietro, uno dei grandi Banchi italiani, quello di Roma, mutò la propria denominazione in "Banca di Roma": qualcuno sa dare una spiegazione precisa e attendibile del perché?

Autore : Vittorio - Email : Vittorio.Mascherpa@rcm.inet.it
Inviato il : 08/01/2003 alle 13.18.57


Gli altri messaggi

banco-banca - Lore' - (02/01/2003 09.32.52)
R: banco-banca - Vittorio - (08/01/2003 13.18.57)
R:R: banco-banca - avemundi - (14/01/2003 11.13.54)
R:R:R: banco-banca - Vittorio - (15/01/2003 13.42.21)




Forum
 
Copyright 2002 - Accademia della Crusca - Tutti i diritti riservati - Powered by Dada