Accademia Accademia della Crusca
Cerca nel sito 
La lingua in rete > Forum
L'Accademia
Storia
Attività
Notiziario
Pubblicazioni
Biblioteca virtuale
La lingua in rete
Crusca in gioco

[ Forum ]

Criterio

Creato il: 07/01/2003 alle 13.31.13

Messaggio

Criterio
Caro studioso, Lei chiede che i partecipanti a questo Forum aprano senza ritegno il proprio animo o scrivano trattati di linguistica generale. Come teorico sono certamente impreparato, come trattatista negato, quindi Le dirò terra terra che reputo doveroso cercare d'attenersi, nella comunicazione d'ogni tipo, a quel che i francesi chiamano 'le bon usage'. Tautologicamente, questo evolve e si sviluppa per opera dei "buoni scrittori". Come si possono riconoscere queste 'rarae avis'? A mio parere è sempre necessario un minimo di tempo, anche solo venti o trent'anni. In altre parole: le "persone colte" dovrebbero essere per quanto possibile "puriste"; i letterati di professione no. Questi sviluppino per logica e per etimologia, non badino troppo alla convenzione, bensí all'incisività, alla propria sensibilità, reinventino il mobilissimo uso spontaneo (penso a un Tadini). A giudicare degli eventuali abusi penserà una generazione di lettori. Quindi non corriamo a omologare subito il nuovo, ma ricordiamo che la maggioranza può essere deviante. Il grande Bertoldo raccomandava di basarsi sul «pensiero dei classici, che nasce dalla conoscenza della realtà». Questo implica attendere che la realtà, intuita da pochi, sia compresa dai piú: le "fughe in avanti" si sono coperte di ridicolo da un bel pezzo, molto prima d'essere chiamate cosí. «Lo stile è l'uomo», diceva un certo Francese: vale anche per le istituzioni.

Autore : Vittorio - Email : Vittorio.Mascherpa@rcm.inet.it
Inviato il : 07/01/2003 alle 13.31.13


Gli altri messaggi

Criterio - Uno studio - (03/01/2003 20.14.38)
R: Criterio - Vittorio - (07/01/2003 13.31.13)




Forum
 
Copyright 2002 - Accademia della Crusca - Tutti i diritti riservati - Powered by Dada