Accademia Accademia della Crusca
Cerca nel sito 
La lingua in rete > Forum
L'Accademia
Storia
Attività
Notiziario
Pubblicazioni
Biblioteca virtuale
La lingua in rete
Crusca in gioco

[ Forum ]

Citofono / Citofonare

Creato il: 28/12/2002 alle 00.03.47

Messaggio

Citofono / Citofonare
Egregio Sig. Basilio Puoti, pur concordando sulla necessità di distinguere tra 'citofono' e 'campanello', debbo, mio malgrado, constatare di non trovarmi d’accordo con lei nella sostanza delle sue affermazioni. È giustissimo affermare, come lei fa, che il “citofono […] collega in modo permanente un appartamento con l’esterno del palazzo”, ma è un po’ meno giusto – secondo il mio modesto parere – considerare “campanello” solo quello che si trova presso “il portone d’ingresso di una casa o di un appartamento, non raggiungibile dal cancello esterno di uno stabile”. A mio avviso, invece, è da chiamarsi citofono: 1) l’apparecchio che sta o vicino al cancello o vicino al portone (in ogni caso sempre fuori dal fabbricato) e che permette alla persona che si trova “fuori” di comunicare con la persona che si trova “dentro”; 2) il ricevitore collocato all’interno dell’abitazione, che è collegato con il citofono esterno e che permette alla persona che si trova “dentro” di comunicare con quella che si trova “fuori”. Si definisce, invece, campanello quell’apparecchio che sta all’interno dell’abitazione (escludiamo per un attimo i campanelli non elettrici) e che suona allorché qualcuno preme il pulsante apposito. Questo pulsante (che può essere chiamato anch’esso “campanello”) può trovarsi sia presso la porta d’ingresso (nel caso di un appartamento), sia all’esterno del fabbricato, presso il portone d’ingresso (nel caso di un’abitazione non condominale), sia fuori dal cancello o dal portone di un condominio, assai frequentemente, sullo stesso pannello in cui è collocato il citofono. Lei scrive: “sonare al citofono […] e sonare il campanello sono due azioni differenti”. Io affermo invece che suonare il campanello è un’azione “possibile”, mentre suonare al citofono è un’azione “impossibile”. E questo perché il termine citofono è per me da riferirsi solo all’apparecchio che serve per comunicare, mentre il termine campanello è da riferirsi sia all’apparecchio “che suona” e che si trova in casa sia – più estesamente – a quel pulsante (o a quei pulsanti) che si trova (o che si trovano) o presso la porta d’ingresso di un appartamento o presso il portone di uno stabile. La frase “Mentre ero a casa, ho sentito suonare il citofono” è per me sconcertante per un semplice motivo: il citofono di uno stabile o di un appartamento non può e non potrà mai suonare, perché è sempre il campanello quello che suona, sia nel caso che l’ “ospite” (o “aspirante ospite” o postino o “messo” o, ancora, semplice... “scocciatore”) si trovi fuori dal portone di un palazzo, sia che si trovi sullo stesso pianerottolo dell’appartamento. Il campanello, quindi, serve per SUONARE. Il citofono, invece, serve solo per COMUNICARE. Diverso il caso – questo posso concederglielo – dei citofoni che mettono in comunicazione tra loro diversi interni di uno stesso stabile o – ad esempio – diversi piani di una stessa scuola o di uno stesso edificio. Quelli sì, possono suonare. Ma quando si va in una casa altrui non si suona mai il citofono, ma – sia fuori che dentro – sempre il campanello. E il verbo ‘citofonare’, di conseguenza, è da riferirsi, a mio avviso, solo all'atto di ‘parlare o comunicare attraverso citofono’ e non all’atto di ‘suonare’. Io la penso così. La saluto cordialmente e mi scuso per la lunghezza del messaggio, G.L.-

Autore : Goyassel La Zucca - Email : Goyassel_La_Zucca@hotmail.com
Inviato il : 28/12/2002 alle 00.03.47


Gli altri messaggi

Citofono / Citofonare - Goyassel - (25/12/2002 18.54.03)
R: Citofono / Citofonare - Basilio Pu - (26/12/2002 10.12.44)
R:R: Palazzo - avemundi - (26/12/2002 23.47.34)
R:R:R: Palazzo - Basilio Pu - (28/12/2002 00.00.55)
R:R:R:R: Palazzo - avemundi - (02/01/2003 09.25.34)
R:R:R:R:R: Palazzo - Vittorio - (07/01/2003 13.22.54)
R:R:R:R:R:R: Palazzo - avemundi - (07/01/2003 19.43.43)
R:R:R:R:R:R:R: Palazzo - Vittorio - (08/01/2003 13.43.39)
R:R:R:R:R:R:R:R: Condominio e zio Agamennone - avemundi - (08/01/2003 23.32.51)
R:R:R:R:R:R: Palazzo - formichier - (08/01/2003 13.40.08)
R:R: Citofono / Citofonare - Goyassel L - (28/12/2002 00.03.47)
R:R:R: Citofono / Citofonare - Basilio Pu - (02/01/2003 09.29.38)
R:R:R:R: Citofono / Citofonare - skalzo - (09/01/2003 21.05.24)
R:R:R:R:R: Citofono / Citofonare - Basilio Pu - (11/01/2003 23.27.13)
R:R:R:R:R:R: Errore! - Basilio Pu - (13/01/2003 00.20.57)




Forum
 
Copyright 2002 - Accademia della Crusca - Tutti i diritti riservati - Powered by Dada