Accademia Accademia della Crusca
Cerca nel sito 
La lingua in rete > Forum
L'Accademia
Storia
Attività
Notiziario
Pubblicazioni
Biblioteca virtuale
La lingua in rete
Crusca in gioco

[ Forum ]

ancorché

Creato il: 11/12/2002 alle 10.05.49

Messaggio

ancorché
Nel foglio di istruzioni per il calcolo della imposta ICI, distribuito dal Comune di Bologna nell’anno 2000 è contenuta la frase: "Si considera parte integrante dell’abitazione principale il garage, ancorché ubicato ad una distanza non superiore a 1000 metri dall’abitazione principale." Secondo le mie conoscenze, confermate anche dal controllo su qualche vocabolario, la congiunzione «ancorché» ha valore concessivo e significa sebbene, quantunque; perciò nella mia interpretazione la condizione normale è quella in cui il garage è distante più di 1000 metri dall’abitazione principale, ma la magnanimità degli amministratori comunali concede anche ai garage più vicini l’aliquota ridotta destinata all’abitazione principale. In altre parole: i garage più lontani di 1000 metri godono dell’aliquota dell’abitazione principale, quelli più vicini, anche. (Quanto mi costa usare “garage” al plurale senza la –s finale!) Due anni fa denunciai questa improprietà di linguaggio in una lettera alla cronaca locale di un quotidiano nazionale, ma non ottenni alcun risultato: la stessa frase è stata ripetuta nel 2001 e nel 2002. Sono dunque io che sto prendendo un abbaglio?

Autore : Diapason - Email : giancarlo.tagliavini@libero.it
Inviato il : 11/12/2002 alle 10.05.49


Gli altri messaggi

ancorché - Diapason - (11/12/2002 10.05.49)
R: ancorché - Vittorio - (12/12/2002 09.16.42)
R:R: ancorché - nicola - (12/12/2002 13.18.02)
R:R:R: ancorché - Vittorio - (13/12/2002 10.55.14)
R: ancorché - avemundi - (12/12/2002 13.24.05)
R: ancorché - Basilio Pu - (12/12/2002 22.28.25)
R: garage - Gigio - (19/12/2002 10.25.59)




Forum
 
Copyright 2002 - Accademia della Crusca - Tutti i diritti riservati - Powered by Dada