Accademia Accademia della Crusca
Cerca nel sito 
La lingua in rete > Forum
L'Accademia
Storia
Attività
Notiziario
Pubblicazioni
Biblioteca virtuale
La lingua in rete
Crusca in gioco

[ Forum ]

Perché una regola?

Creato il: 18/11/2002 alle 10.52.37

Messaggio

Perché una regola?
A me non sembra corretto inventarsi una regola, priva di un fondamento scientifico, e di proporla come legge, solo perché di pratica applicazione. D'altro canto una regola simile può stare accanto alla "prova del nove" per le moltiplicazioni, con la quale si insegna che se la prova è superata la moltiplicazione è corretta (mentre ciò non è sempre vero). A rigore, la regola proposta non mi sembra corretta, perché quel seguito scolastico non si occupa più di correggere e spiegare l'ortografia appresa dalle filastrocche come "qui, quo, qua l'accento non ci va", anziché da spiegazioni un po' più complesse, ma a mio avviso necessarie.

Autore : avemundi - Email : a.mondello@jetop.com
Inviato il : 18/11/2002 alle 10.52.37


Gli altri messaggi

"il glicine gli piaceva" - rafior - (06/11/2002 12.24.49)
R: glicine con l'aglio - poldo - (07/11/2002 12.47.53)
R:R: Regola approssimativa? - avemundi - (13/11/2002 13.42.26)
R:R:R: Regola approssimativa? - franco1954 - (14/11/2002 10.05.57)
R:R:R: Regola approssimativa? - Basilio Pu - (14/11/2002 10.13.49)
R:R:R:R: Perché una regola? - avemundi - (18/11/2002 10.52.37)
R:R:R:R: Regola approssimativa? - smarrito - (22/11/2002 14.09.31)
R:R:R:R:R: Regola approssimativa? - Basilio Pu - (28/11/2002 09.52.53)
R:R: glicine con l'aglio - franco1954 - (14/11/2002 10.15.32)




Forum
 
Copyright 2002 - Accademia della Crusca - Tutti i diritti riservati - Powered by Dada