Accademia Accademia della Crusca
Cerca nel sito 
La lingua in rete > Forum
L'Accademia
Storia
Attività
Notiziario
Pubblicazioni
Biblioteca virtuale
La lingua in rete
Crusca in gioco

[ Forum ]

c'ho = che ho

Creato il: 22/10/2002 alle 12.48.43

Messaggio

c'ho = che ho
Nemmeno io ho dubbi che il traduttore dovesse rendere il «pathos popolaresco» senza gelarlo, ma a mio parere sarebbe riuscito molto meglio nell'intento se avesse scritto semplicemente «ciài» e «cià». Proprio l'uso di "grafemi colti", come l'apostrofo davanti a un'acca iniziale, e anzi la stessa acca iniziale nelle voci del verbo avere, introduce un elemento stridente nel contesto. Non vedo inoltre perché questa grafia piú "radicale", destinata a rendere un'espressione comunque estranea all'italiano correttamente parlato, potrebbe creare ambiguità con il bisillabo "ci-ha": la grafia di questo iato è infatti il canonico «ci ha».

Autore : Vittorio - Email : Vittorio.Mascherpa@rcm.inet.it
Inviato il : 22/10/2002 alle 12.48.43


Gli altri messaggi

c'ho = che ho - quoreconla - (11/10/2002 14.31.43)
R: c'ho = che ho - drugantibu - (16/10/2002 16.56.39)
R: c'ho = che ho - Giorgio Ra - (19/10/2002 14.34.43)
R:R: c'ho = che ho - Vittorio - (22/10/2002 12.48.43)
R:R:R: c'ho = che ho - quoreconla - (23/10/2002 14.07.03)




Forum
 
Copyright 2002 - Accademia della Crusca - Tutti i diritti riservati - Powered by Dada