Accademia Accademia della Crusca
Cerca nel sito 
La lingua in rete > Forum
L'Accademia
Storia
AttivitÓ
Notiziario
Pubblicazioni
Biblioteca virtuale
La lingua in rete
Crusca in gioco

[ Forum ]

'Riandare' e 'Tale'

Creato il: 29/07/2003 alle 11.32.02

Messaggio

'Riandare' e 'Tale'
La ringrazio molto per aver risposto e espresso i Suoi pensieri. Per 'rianda' mi fu criticato proprio per la forma e non per l'uso transitivo - comunissimo nell'uso letterario (il Battaglia riporta 8 accezioni dell'uso transitivo, contro solo 3 dell'uso intransitivo) - perchÚ, in effetti, le forme regolari di 'riandare' accentate sul tema (riÓndo, riÓndi, riÓnda, riÓndano, e quelle del congiuntivo presente) sono piuttosto rare (solo 9 citate dal Battaglia). Per quanto riguarda la posposizione o anteposizione di 'tale' (in senso intensivo soltanto) all'articolo indeterminativo, non credo che si tratti di sfumature semantiche, bensý di stile (se Ŕ da ritenere valida l'affermazione di Serianni trascritta nel precendente messaggio; e a questo punto mi chiedo se sia menzionato nel Fornaciari). Sono d'accordissimo con Lei sul fatto che l'uso transitivo di 'riandare' sia da riservare a testi letterari, ed Ŕ meglio che sia cosý, perchÚ sospetto che qualcuno lo coniugherebbe "*rivado/*riv˛ i ricordi" (invece del corretto 'riando i ricordi').

Autore : Marco1971 - Email : olgs_30@hotmail.com
Inviato il : 29/07/2003 alle 11.32.02


Gli altri messaggi

'Riandare' e 'Tale' - Marco1971 - (26/07/2003 22.30.23)
R: 'Riandare' e 'Tale' - Ergo - (28/07/2003 21.51.51)
R:R: 'Riandare' e 'Tale' - Marco1971 - (29/07/2003 11.32.02)




Forum
 
Copyright 2002 - Accademia della Crusca - Tutti i diritti riservati - Powered by Dada