Accademia Accademia della Crusca
Cerca nel sito 
La lingua in rete > Forum
L'Accademia
Storia
Attività
Notiziario
Pubblicazioni
Biblioteca virtuale
La lingua in rete
Crusca in gioco

[ Forum ]

condicio sine qua non

Creato il: 21/06/2003 alle 21.29.24

Messaggio

condicio sine qua non
Senza addentrarsi in una disquisizione sulla due varianti latine, credo sia meglio attenersi alle forme più comuni delle due espressioni, che sono sine dubio "par condicio" e "conditio sine qua non" (pronunciato ovviamente secondo la pronuncia ecclesiastica, magari sforzandosi per far capire che "-io" non è dittongo in latino: "kon-di-tsi-o"). Se poi proprio vogliamo risalire al latino, noteremo che "conditio" è una variante tarda del classico "condicio", nome d'azione di "condicere", ossia accordarsi (lett. "dire insieme"), vocabolo intrinsecamente giuridico: la "c" è etimologicamente più corretta. Situazione intermedia per quanto riguarda la formula "sub condicione/sub conditione", che sembra attestata in tutt'e due le varianti.

Autore : avemundi - Email : a.mondello@jetop.com
Inviato il : 21/06/2003 alle 21.29.24


Gli altri messaggi

condicio sine qua non - marcri - (18/06/2003 12.15.17)
R: condicio sine qua non - Marco1971 - (18/06/2003 19.03.41)
R:R: condicio - studioso - (19/06/2003 18.41.02)
R:R: condicio sine qua non - marcri - (19/06/2003 18.40.34)
R:R:R: condicio sine qua non - Marco1971 - (19/06/2003 21.56.54)
R:R:R: condicio sine qua non - Vittorio - (20/06/2003 13.03.42)
R:R:R:R: condicio sine qua non - studioso - (21/06/2003 21.16.46)
R:R:R:R: condicio sine qua non - avemundi - (21/06/2003 21.29.24)
R:R:R: condicio sine qua non - Ergo - (21/06/2003 21.22.18)




Forum
 
Copyright 2002 - Accademia della Crusca - Tutti i diritti riservati - Powered by Dada