Accademia Accademia della Crusca
Cerca nel sito 
La lingua in rete > Forum
L'Accademia
Storia
Attività
Notiziario
Pubblicazioni
Biblioteca virtuale
La lingua in rete
Crusca in gioco

[ Forum ]

gorgia

Creato il: 17/06/2003 alle 11.21.45

Messaggio

gorgia
Bisogna premettere che la spirantizzazione delle occlusive sorde (scempie) avviene solo in posizione intervocalica o tra vocale e [l]/[r], e mai dopo parola determinante la cogeminazione sintagmatica (comunemente raddoppiamento sintattico); non ho i simboli adatti quindi uso trascrizioni approssimative: 'la hasa; pratho; la phipha [pipa]; ci hredro; athlethiho; di the' ma sempre 'vo a ccasa' ecc. L'aspirazione della 'c' è più diffusa di quella della 't', e ancor meno estesa è quella della 'p'; poi il fenomeno non interessa l'intera Toscana. Ciò detto, alcuni studiosi fanno risalire il fenomeno all'esistenza dei fonemi spirantizzati di cui sopra nell'etrusco, che però in quella lingua si presentavano "non solo in posizione intervocalica, bensì anche dopo consonante e persino in posizione interconsonantica" [Rohlfs, Grammatica storica della lingua italiana e dei suoi dialetti, Fonetica, §196]. "Allo stato in cui sono le cose, particolarmente con l'aggiunta della considerazione che fino a ora non si sono potute conseguire prove sicure circa una notevole antichità del fenomeno dell'aspirazione [...], converrà guardare con qualche dubbio la tesi dell'eredità di un sostrato pre-latino. Noi riteniamo perciò essere più verosimile che queste aspirazioni abbiano origine neolatina piuttosto recente e indipendente dall'etrusco. Si potranno piuttosto mettere a confronto con il risultato della mutazione consonantica dell'antico alto-tedesco (k>ch, p>pf, t>ts): saka>ted. Sache, cupa>Kopf, kratton>kratzen. - Suoni aspirati si sentono anche in alcune zone della provincia di Cosenza: sinthuthu 'sentito', vienthu 'vento', ditthu 'detto', uotthu 'otto'. E non sono sconosciuti in certi dialetti neogreci." (ibid.) Io non so più che pensare: ero convinto della teoria del Rohlfs, ma molti studiosi continuano a sostenere la teoria del sostrato etrusco. Se qualcuno ne sa qualcosa, ben venga il suo contributo.

Autore : Marco1971 - Email : olgs_30@hotmail.com
Inviato il : 17/06/2003 alle 11.21.45


Gli altri messaggi

La - mitina - (16/06/2003 19.58.36)
R: gorgia - Marco1971 - (17/06/2003 11.21.45)




Forum
 
Copyright 2002 - Accademia della Crusca - Tutti i diritti riservati - Powered by Dada