Accademia Accademia della Crusca
Cerca nel sito 
La lingua in rete > Forum
L'Accademia
Storia
Attività
Notiziario
Pubblicazioni
Biblioteca virtuale
La lingua in rete
Crusca in gioco

[ Forum ]

Oltre e pieno

Creato il: 12/06/2003 alle 10.43.41

Messaggio

Oltre e pieno
Io ritengo accettabili i comparativi di ambedue le parole: "più pieno" e "più oltre". Se non si accettano, come si giustifica l'uso di "pieno zeppo, pieno raso, pieno fino all'orlo" o "pienissimo"? 'Pieno' può avere diverse sfumature, e gli aggettivi che ammettono il superlativo ammettono anche il comparativo. "Più oltre", come "più in là", definisce, sia dal punto di vista spaziale che temporale, il situarsi a distanza superiore rispetto al limite di riferimento. Dante: "Io e' compagni eravam vecchi e tardi / quando venimmo a quella foce stretta / dov'Ercule segnò li suoi riguardi / acciò che l'uom più oltre non si metta"; salto Guido da Pisa, Marco Polo volgar., Scarlatti, Varchi, M. Adriani, Pascoli, per arrivare a D'Annunzio: "Lode al Signore Iddio grande e tremendo! Non è mai tardi per tentar l'ignoto. Non è mai tardi per andar più oltre".

Autore : Marco1971 - Email : olgs_30@hotmail.com
Inviato il : 12/06/2003 alle 10.43.41


Gli altri messaggi

Oltre e pieno - Gianluca - (14/05/2003 09.49.39)
R: Oltre e pieno - skalzo - (25/05/2003 16.45.41)
R:R: Oltre e pieno - Gianluca - (31/05/2003 19.38.49)
R:R:R: Oltre e pieno - Marco1971 - (12/06/2003 10.43.41)
R:R:R:R: Oltre e pieno - skalzo - (12/06/2003 12.24.44)
R:R:R:R:R: Vietare è piú bello se inutile... - Vittorio - (16/06/2003 11.58.41)
R:R:R:R:R: Gradazioni - Marco1971 - (16/06/2003 12.40.24)
R:R:R: Oltre e pieno - marcri - (16/06/2003 11.10.10)
R:R:R: Oltre e pieno - marcri - (16/06/2003 11.14.52)
R: Oltre e pieno - acàdemo - (16/06/2003 13.27.30)




Forum
 
Copyright 2002 - Accademia della Crusca - Tutti i diritti riservati - Powered by Dada