Accademia Accademia della Crusca
Cerca nel sito 
La lingua in rete > Forum
L'Accademia
Storia
Attività
Notiziario
Pubblicazioni
Biblioteca virtuale
La lingua in rete
Crusca in gioco

[ Forum ]

Bisognare

Creato il: 30/05/2003 alle 13.04.33

Messaggio

Bisognare
Io credo che nelle lingue non ci sia di per sé nulla di bello o di brutto, ma solo assuefazione. Che una forma flessa faccia arricciare il naso dipende dalla sensibilità del singolo. Divagherò alquanto ma trascrivo qui di seguito un passo da "Si dice o non si dice" di Aldo Gabrielli, linguista lucido quant'altri mai: "[...] i verbi 'procombere, pendere, spandere, stridere, mescere, splendere, risplendere, fendere' e chi sa quanti altri. Come fanno nel participio questi verbi? Ovviamente, come tutti gli altri verbi della seconda coniugazione che hanno il participio passato in -uto: quindi, 'procombuto, penduto, spanduto, striduto, mesciuto, splenduto, risplenduto, fenduto', e di conseguenza anche 'incombuto' e 'soccombuto'. So già che tutti arricceranno il naso e diranno che sono orribili. Può essere; ma solo perché non abbiamo fatto mai l'orecchio a queste forme verbali; tuttavia corrette sono, non ci son santi; e fanno male, malissimo i dizionari e le grammatiche a ignorarle, e peggio a dire che non esistono affatto. La verità è, ripeto, che a certi suoni bisogna abituarsi, come ci siamo abituati a suoni non meno brutti come quelli dei participi 'perduto, creduto, caduto, bevuto, riflettuto, piovuto, giaciuto, combattuto, taciuto, temuto, piaciuto, cresciuto, rincresciuto', e via all'infinito. Si cominci a usare 'soccombuto, incombuto' e 'penduto' e alla fine il naso non lo arricceremo più. Esempi di questi 'brutti' participi non mancano, soprattutto presso gli antichi, ma neppure i moderni li hanno sempre ignorati. [...] Il D'Annunzio usò moltissime di queste forme; una per tutte, dalla 'Canzone per la tomba di Giosue Carducci': 'Necessità del fuoco, hai risplenduto!'." Certo, queste sono forme piuttosto rare, ma credo tuttavia che il bello e il brutto siano spesso una questione di abitudine.

Autore : Marco1971 - Email : olgs_30@hotmail.com
Inviato il : 30/05/2003 alle 13.04.33


Gli altri messaggi

Bisognare - Alberto - (27/05/2003 19.13.08)
R: Bisognare - avemundi - (28/05/2003 09.54.30)
R:R: estetica - studioso - (28/05/2003 13.34.19)
R: Bisognare - Vittorio - (28/05/2003 10.38.00)
R: Bisognare - Marco1971 - (30/05/2003 13.04.33)
R:R: Bisognare - academo - (31/05/2003 19.47.51)
R:R:R: Penduto/Peso - Marco1971 - (01/06/2003 16.00.58)




Forum
 
Copyright 2002 - Accademia della Crusca - Tutti i diritti riservati - Powered by Dada