Accademia Accademia della Crusca
Cerca nel sito 
La lingua in rete > Forum
L'Accademia
Storia
Attività
Notiziario
Pubblicazioni
Biblioteca virtuale
La lingua in rete
Crusca in gioco

[ Forum ]

Dante aspirava la

Creato il: 27/04/2003 alle 21.45.16

Messaggio

Dante aspirava la
Non è comprovato, a quanto ne so, che ai tempi di Dante la gorgia fosse nell'uso. Dalle poche fonti che ho a disposizione su tale argomento, cito da ROHLFS (Grammatica storica della lingua italiana e dei suoi dialetti, Volume I, Fonetica, §196): "Se nel toscano il fenomeno dell'aspirazione fosse molto antico, ci dovremmo aspettare occasionalmente qualche accenno da parte degli autori dei primi secoli ad una simile caratteristica fonetica; e soprattutto bisogna osservare che Dante stesso, nel suo trattato "De vulgari eloquentia", non fa la minima allusione a tale tipo di pronuncia, proprio Dante, che ha caratterizzato con esempi così tipici le particolarità linguistiche di tante e tante regioni d'Italia, e che non si sarebbe certamente lasciato sfuggire l'occasione di mettere in evidenza una brutta abitudine linguistica della sua ingrata città natale." Quanto sia plausibile tale ultimo argomento non saprei. Sono anch'io fiorentino 'in esilio', quindi... Ma una cosa a me appare certa: dire 'la hasa' non è diverso dal dire 'la gasa' (esagerando, visto che non ho su questa tastiera i simboli adatti per rappresentare la 'k' intervocalica come viene pronunciata in area centrale); la gorgia, in definitiva, deturpa meno la pronuncia di quanto non facciano altre pronunce regionali. 'Coscienzioso', per es., viene molto spesso pronunciato 1. con 'sc' scempio 2. con 's' sonora invece che sorda (e se siamo sfortunati anche con 'o' aperta). Insomma, nell'ambito della pronuncia regionale, la gorgia è accettabile al pari delle altre caratteristiche regionali, e dire 'béne' o 'cor[r]idòio' è foneticamente, a mio modesto parere, sullo stesso piano di 'il mio amiho'. Resta da capire donde sia nato il fenomeno della spirantizzazione, poiché la teoria secondo la quale deriverebbe dall'etrusco non è più sostenibile.

Autore : Marco1971 - Email : olgs_30@hotmail.com
Inviato il : 27/04/2003 alle 21.45.16


Gli altri messaggi

Dante aspirava la - urlo - (24/04/2003 23.16.48)
R: Dante aspirava la - Marco1971 - (27/04/2003 21.45.16)




Forum
 
Copyright 2002 - Accademia della Crusca - Tutti i diritti riservati - Powered by Dada