Accademia Accademia della Crusca
Cerca nel sito 
La lingua in rete > Forum
L'Accademia
Storia
Attività
Notiziario
Pubblicazioni
Biblioteca virtuale
La lingua in rete
Crusca in gioco

[ Forum ]

Torre seburnea

Creato il: 12/04/2003 alle 17.47.57

Messaggio

Torre seburnea
Signori, pur trovando nelle risposte al quesito in questione una certa concordanza di interpretazioni, non posso non notare un come dire eccesso di timore filologico, per cui si ipotizza molto cautamente una spiegazione, sotto la minaccia di qualche possibile interpretazione altra. Siamo nel sito dell'Accademia della Crusca e non credo siano necessarie più di tante spiegazioni della metafora della "torre d'avorio" (forma italianizzata traslata da quella latina, dove peraltro eburneum è di etimologia incerta perché di probabile origine straniera). Mi permetto di ricordare che l'uso di questa locuzione viene peraltro dal Cantico dei cantici biblico (7,5) - quindi di una traduzione che passò dall'aramaico al greco e solo dopo al latino -, in riferimento al pensatore o allo scienziato chiuso in un suo spocchioso e non sempre utile isolamento. V'è anche un sottile e scherzoso riferimento, nella definizione di donna come “torre d'avorio”, ossia donna di integerrimità non scalfibile, all'inquietante destino di Maria vergine, la cui illibatezza fu scalfita da divina energia inseminatrice. Si sa, l'avorio non è granito. Ma avverto titubanze un poco rigide che fermano taluni a monte, all'interpretazione del detto in sé, che è invece assai noto, tutt'altro che desueto. La possibilità che l'intervistatrice abbia attaccato la esse finale all'aggettivo è plausibilissima e non credo si nascondano altri misteri dietro questo inciampo. Neanche quello di un sofisticato gioco neologistico del nostro istrionico critico d'arte. Ribadisco inoltre la totale scomparsa nelle redazioni giornalistiche dei correttori di bozze. Oggi i giornalisti scrivono i pezzi sui propri computer e li passano direttamente agli impaginatori. Nessuno corregge, se non loro stessi quando ne hanno il tempo e la voglia. Un po' di scioltezza in più da parte nostra non guasterebbe. Naturalmente parlo con amabilissimo tono scherzoso, non superficialmente frettoloso.

Autore : ermeneutico - Email : ermeneutico@yahoo.com
Inviato il : 12/04/2003 alle 17.47.57


Gli altri messaggi

Torre seburnea - Max - (08/04/2003 22.03.12)
R: Torre seburnea - Marco1971 - (10/04/2003 10.13.27)
R: Torre seburnea - Vittorio - (10/04/2003 10.40.29)
R: Torre seburnea - Bastiancon - (10/04/2003 11.14.56)
R: Torre seburnea - avemundi - (10/04/2003 11.31.44)
R: Torre seburnea - ermy - (10/04/2003 11.58.00)
R: Torre seburnea - Ergo - (10/04/2003 12.08.33)
R: Torre seburnea - zeportüra - (11/04/2003 12.13.00)
R:R: Torre seburnea - Vittorio - (14/04/2003 12.44.46)
R: Torre seburnea - Max - (11/04/2003 12.49.57)
R:R: Torre seburnea - ermeneutic - (12/04/2003 17.47.57)
R:R:R: Torre seburnea - avemundi - (13/04/2003 11.58.26)
R:R:R:R: Torre seburnea - ermeneutic - (14/04/2003 12.00.01)
R:R:R:R:R: Torre seburnea - avemundi - (14/04/2003 23.29.18)
R:R:R:R:R:R: Torre seburnea - rafior - (22/04/2003 14.33.56)
R:R:R:R:R:R:R: Torre seburnea - avemundi - (23/04/2003 11.31.06)
R:R:R:R:R:R:R:R: Torre seburnea - rafior - (24/04/2003 23.05.57)
R:R:R:R:R:R:R:R:R: Torre seburnea - avemundi - (27/04/2003 22.01.33)
R:R:R:R:R:R:R:R:R:R: Torre seburnea - rafior - (29/04/2003 11.18.48)
R:R:R:R:R:R:R:R:R:R:R: Torre seburnea - avemundi - (01/05/2003 01.18.03)




Forum
 
Copyright 2002 - Accademia della Crusca - Tutti i diritti riservati - Powered by Dada