Accademia Accademia della Crusca
Cerca nel sito 
La lingua in rete > Forum
L'Accademia
Storia
Attività
Notiziario
Pubblicazioni
Biblioteca virtuale
La lingua in rete
Crusca in gioco

[ Forum ]

Genere dei fiumi

Creato il: 18/03/2003 alle 10.11.50

Messaggio

Genere dei fiumi
E' immediato osservare che il femminile non è troppo infrequente per i fiumi il cui nome termina in "a", e ancor meno lo era in passato. Contro il carducciano «Adda cerulo», abbiamo infatti le manzoniane «gemina Dora» e «Bormida al Tanaro sposa», nonché la molto piú antica «Secchia rapita». Anche la montaliana «fluviale Entella» può vantare origini piuttosto nobili. Il Vassalli ricorda, nella 'Chimera', la concordanza al femminile ancora d'uso locale per il Sesia, mentre l'infausta "battaglia della Trebbia" fa parte dei ricordi di storia romana di chiunque non sia piú troppo giovane (taccio della "battaglia della Raab", gloria del Montecuccoli, e del tragico "passaggio della Beresina"). Personalmente non ho ancora sentito dire "il Livenza", ma da un bel pezzo non sento piú dire "la Scrivia". Anche in francese e tedesco il genere dei fiumi non è unico; abbiamo sí "la Seine" e "la Loire", ma anche "le Rhône" e "le Loir" (un piccolo affluente del corso inferiore della Loira, non lungi da Saumur); abbiamo "die Weser" (che in italiano diventa maschile), "die Elbe", "die Donau" (per noi: "il Danubio") e "die Salzach", ma "der Inn", "der Main" e "der Rhein" (spesso gratificato dell'apposizione 'Vater' anche come 'pendant' alla matriarcale Donau: «Alii bella gerant, tu felix Austria nube»...). Non mancano esempi d'oscillazione come "der Oder", per il quale s'usa anche la concordanza al femminile. La mia impressione è che tutta questa varietà abbia origini remotissime e spesso sacrali e che, in italiano, la concordanza al maschile si stia diffondendo negli ultimi due secoli per volontà d'uniformazione; la medesima cosa mi sembra avvenuta per i nomi di città, un tempo anch'essi di genere misto: «levar l'assedio a quel povero Casale» (Manzoni); «lassà Milan per on Trevìs, ohibò!» (Porta). Fiumi in "a" il cui nome è giunto a comune notorietà in tempi piú recenti, come l'Olona, il Polcévera (già "portatore di lucci" per i Longobardi), l'Alcantara e il Flumendosa, si trovano infatti concordati sempre al maschile. Mi permetto di dire che una siffatta volontà m'è assai poco congeniale, ma non c'è niente da fare: noto però che, finora, essa non ha sfidato il proverbiale puntiglio dei Francesi. Persistono intangibili anche "la Drava" e "la Sava", concubine per noi del Danubio, 'Kammerzofen' invece per "die Donau" impalmata dall'Inn; ormai scomparsa è invece "la Volga" ("die Wolga" in tedesco). Forse sarà utile consultare il vecchio, ma sempre valido Rohlfs.

Autore : Vittorio - Email : Vittorio.Mascherpa@rcm.inet.it
Inviato il : 18/03/2003 alle 10.11.50


Gli altri messaggi

Genere dei fiumi - Max - (17/03/2003 10.18.08)
R: Genere dei fiumi - Gloria - (17/03/2003 14.34.21)
R:R: Genere dei fiumi - Marco1971 - (18/03/2003 10.26.54)
R: Genere dei fiumi - Vittorio - (18/03/2003 10.11.50)
R:R: Genere dei fiumi - avemundi - (19/03/2003 12.36.30)
R:R:R: Polcevera - Vittorio - (19/03/2003 13.28.58)
R:R:R: Zolle o trote - Vittorio - (20/03/2003 13.29.56)
R:R:R:R: Zolle o trote - avemundi - (21/03/2003 12.30.59)
R:R: Genere dei fiumi - anonimo - (19/03/2003 13.13.42)
R:R:R: Genere dei fiumi - Vittorio - (19/03/2003 19.03.11)
R:R:R:R: Genere dei fiumi - anonimo - (19/03/2003 22.30.44)
R:R:R: Secchia - Marco1971 - (19/03/2003 19.15.05)
R:R: Genere dei fiumi - academo - (19/03/2003 19.12.38)
R:R:R: Genere dei fiumi - Vittorio - (20/03/2003 13.25.37)
R:R:R:R: Genere dei fiumi - anonimo - (21/03/2003 11.12.28)
R:R:R:R:R: Alternative di metodo - anonimo - (21/03/2003 16.32.37)
R:R:R:R:R:R: Alternative di metodo - anonimo - (21/03/2003 22.28.13)
R:R:R:R:R:R:R: Di che cosa state parlando? - glagolante - (25/03/2003 10.46.07)
R:R:R:R:R:R:R:R: Di che cosa state parlando? - anonimo - (29/03/2003 22.59.39)
R:R:R:R:R:R:R:R:R: Stare ai fatti - Vittorio - (01/04/2003 12.55.06)
R:R:R:R:R:R:R:R:R:R: Stare ai fatti - anonimo - (03/04/2003 12.24.53)




Forum
 
Copyright 2002 - Accademia della Crusca - Tutti i diritti riservati - Powered by Dada