Accademia Accademia della Crusca
Cerca nel sito 
La lingua in rete > Forum
L'Accademia
Storia
Attivitā
Notiziario
Pubblicazioni
Biblioteca virtuale
La lingua in rete
Crusca in gioco

[ Forum ]

vicina a/lontana da

Creato il: 11/10/2004 alle 23.18.52

Messaggio

vicina a/lontana da
Ho letto nei vari forum di questo sito dell`uso dell`avverbio o del suo corrispondente aggettivo in vari contesti. Vi chiedo, tuttavia, qualche altro chiarimento che non mi sembra di scorgere tra le pagine passate. Ho letto per quanto riguarda "stammi vicino/a" riferito a una donna e "ti sento vicino/a a me" nella stessa situazione. Vorrei soffermarmi sul secondo caso. Quel "vicina a te" non mi sembra un luogo vero e proprio e forse non dipende dal verbo. Non si potrebbe trattare di un`apposizione? Mi chiedo cosa succederebbe nella frase: "Milano č lontano da Como" o, riferito a una donna: "Sta` lontano da/vicino a me". In questi casi dove "vicino" e "lontano", essendo veri e propri locativi, essendo seguiti dalla preposizione e dipendendo direttamente dal verbo, non potrebbero essere sostituiti dall`aggettivo corripondente, o sbaglio? Le stesse frasi senza preposizione, tuttavia, potrebbero contenere l`aggettivo al posto dell`avverbio: "Milano č lontano/a", "stammi lontano/a" e "stammi vicini/a", le ultime due sempre riferite a una donna. Che ne pensate? Chiedo i Vostri contributi per completare il quadro del discorso aggettivi/avverbi, che, apparentemente, ha interessato molti.

Autore : Max - Email : massimiliano-3@tin.it
Inviato il : 11/10/2004 alle 23.18.52


Gli altri messaggi

vicina a/lontana da - Max - (11/10/2004 23.18.52)




Forum
 
Copyright 2002 - Accademia della Crusca - Tutti i diritti riservati - Powered by Dada