Accademia Accademia della Crusca
Cerca nel sito 
La lingua in rete > Forum
L'Accademia
Storia
Attività
Notiziario
Pubblicazioni
Biblioteca virtuale
La lingua in rete
Crusca in gioco

[ Forum ]

*** Sostantivi con funzione predicativa

Creato il: 29/09/2004 alle 13.24.01

Messaggio

*** Sostantivi con funzione predicativa
Vorrò continuare ancora un po' la nostra piacevole conversazione...

Qui due sono i criteri principali con cui procedere nell'analisi linguistica: il primo sarebbe quello affidato ai criteri di natura
formale (e la spia per individuare una categoria piuttosto che un'altra sarebbe allora la presenza o l'assenza di un determinato elemento linguistico); il secondo, ai criteri logici (in questo caso la categoria individuabile è perseguita attraverso la concettualizzazione, meglio l'individuazione di quegli elementi materialmente "assenti" ma, in qualche modo, riconosciuti dal pensiero).

Per distinguere la
funzione predicativa si può applicare il secondo criterio, riassumibile (nel modo stiracchiato che già conosce) in quel principio secondo il quale essa "definisce meglio il significato del verbo riferendosi grammaticalmente al soggetto o all'oggetto"; la funzione attributiva determinerebbe, invece, un "sostantivo" tout court. In altre parole, mentre l'attributo e l'apposizione determinano direttamente il sostantivo cui si riferiscono, il complemento predicativo ridistribuisce il proprio dominio su "verbo" e "sostantivo".

Adoperando il
criterio formale, invece, si potrebbe avvicinare, sempre tra le categorie sintattiche, l'apposizione e l'attributo riconoscendo a entrambi un medesimo comportamento sintattico, che possiamo definire "giustappositivo": questo vorrà dire che sia l'apposizione sia l'attributo dipenderanno direttamente dal sostantivo cui si riferiscono.
Sotto questo rispetto il
complemento predicativo si distinguerebbe allora, sia dall'attributo sia dall'apposizione, per la presenza di un verbo particolare (che può essere copulativo, appellativo etc.); oppure, ancora, per la presenza di elementi quali "preposizioni", "avverbi" o "locuzioni preposizionali" etc.

La «not
a» frase («Il giudice ha convocato il preside in qualità di testimone»), da cui tutto nasce, descriverebbe quindi in modo inequivocabile, sia osservandola con il criterio formale sia con quello logico (qui ricordati), un esempio perspicuo di complemento predicativo dell'oggetto. Così come lo stesso esempio modificato dal sottoscritto («il giudice ha convocato il presidente, testimone della vicenda, per fare finalmente chiarezza sull'accaduto...»), un'apposizione e nulla più.

Tuttavia, applicando entrambi i criteri (formale e logico), gli stessi elementi che introducono il
complemento predicativo potrebbero suggerire l'interpretazione appositiva, ma questo, direi, in precisi contesti: «il giudice, in qualità di magistrato [apposizione], ha convocato il presidente in qualità di testimone [predicativo]» (perdoni l'ineleganza della forma...): l'apposizione conserva la propria indipendenza dal verbo; il complemento predicativo no (cfr. «il presidente in qualità di testimone [predicativo] è stato convocato dal giudice in qualità di magistrato [apposizione]» - lasci correre l'infelicità formale, ché è un esempio fatto ad hoc).

Brevissimo "corollario". Tutto questo è frutto di una riflessione SULLA lingua, accolta ed eventualmente riconosciuta non certo dalla
lingua (che non ha il tempo per ascoltare grammatici e linguisti), ma dalla comunità scientifica che quella studia e tenta di comprendere. Forse il Sensini potrebbe aver trovato un altro modo per trattare questi argomenti (senza nulla togliere al suo acume - ricordo, ad esempio, di aver letto tempo fa, con un qualche profitto, alcune sue riflessioni sulle completive dichiarative!).
In ultimo, la bontà di una proposta, di un'analisi risiederebbe nella capacità manifestata o meno di rendere chiaro "qualcosa" attraverso un "linguaggio" il più possibile "coerente" (ma altra cosa, si badi, è la coerenza o incoerenza dell'oggetto! - la coerenza è nell'occhio che osserva, non nell'oggetto osservato!).


Autore : Ladim - Email : lanona@tiscali.it
Inviato il : 29/09/2004 alle 13.24.01


Gli altri messaggi

Sostantivi con funzione predicativa - David - (21/09/2004 19.47.04)
R: Sostantivi con funzione predicativa - Lauraar71 - (22/09/2004 11.25.46)
R:R: Sostantivi con funzione predicativa - David - (22/09/2004 16.22.18)
R:R: Sostantivi con funzione predicativa - incarcato - (23/09/2004 10.39.43)
R: Sostantivi con funzione predicativa - Ladim - (22/09/2004 17.33.16)
R:R: ** Sostantivi con funzione predicat - Ladim - (23/09/2004 13.01.29)
R:R:R: ** Sostantivi con funzione predicat - david - (27/09/2004 11.06.00)
R:R:R:R: *** Sostantivi con funzione predica - Ladim - (29/09/2004 13.24.01)
R:R:R:R:R: *** Sostantivi con funzione predica - David - (01/10/2004 23.07.46)




Forum
 
Copyright 2002 - Accademia della Crusca - Tutti i diritti riservati - Powered by Dada