Accademia Accademia della Crusca
Cerca nel sito 
La lingua in rete > Forum
L'Accademia
Storia
Attività
Notiziario
Pubblicazioni
Biblioteca virtuale
La lingua in rete
Crusca in gioco

[ Forum ]

A Marco1971 e a chi ha pazienza

Creato il: 23/09/2004 alle 14.07.02

Messaggio

A Marco1971 e a chi ha pazienza
Chiedo aiuto. Frase: «Nerone non permise a nessuno di avvicinarsi ai resti dei propri averi». Si sta parlando naturalmente degli averi di «nessuno». Quel «propri» è relativo al soggetto logico della subordinata, ossia, se non erro, «nessuno». Ma è anche lecito pensare che la proprietà sia di Nerone. E allora si potrebbe suggerire la sostituzione di «propri» con «loro». Ma in tal caso si potrebbe obiettare che «loro» è possessivo di VI persona e che «nessuno» pretenderebbe il possessivo «suoi». 1) Qual è la via d'uscita? 2) Serianni spiega: «"Proprio" può sostituire l'aggettivo possessivo di III e VI persona, a condizione che si riferisca al soggetto della frase»: quel soggetto è esclusivamente quello grammaticale o si può estendere la regola al soggetto logico di un'eventuale subordinata? Grazie dell'aiuto. Bartolo

Autore : bartolo - Email : bartolo@libero.it
Inviato il : 23/09/2004 alle 14.07.02


Gli altri messaggi

A Marco1971 e a chi ha pazienza - bartolo - (23/09/2004 14.07.02)
R: A Marco1971 e a chi ha pazienza - M - (23/09/2004 22.19.39)
R:R: A Marco1971 e a chi ha pazienza - bartolo - (24/09/2004 20.56.56)
R:R: Aggiunta - M - (24/09/2004 23.26.01)
R: «Proprio» e «suo» - Marco1971 - (24/09/2004 12.49.31)
R:R: «Proprio» e «suo» - bartolo - (24/09/2004 23.06.11)




Forum
 
Copyright 2002 - Accademia della Crusca - Tutti i diritti riservati - Powered by Dada