Accademia Accademia della Crusca
Cerca nel sito 
La lingua in rete > Forum
L'Accademia
Storia
Attivitŕ
Notiziario
Pubblicazioni
Biblioteca virtuale
La lingua in rete
Crusca in gioco

[ Forum ]

Significato del termine «aměstidi» in una lirica di D'Annunzio

Creato il: 16/09/2004 alle 18.18.54

Messaggio

Significato del termine «aměstidi» in una lirica di D'Annunzio
Nella lirica «Febbre», inclusa nel Libro Primo della raccolta «Primo Vere» di Gabriele D'Annunzio si legge: "Dopo i bagni il triclinio: / le fanciulle jonie cantino un inno di Bacchilide / alternando le danze; a prona mano / si riversi il Falerno di cent’anni / ne le capaci aměstidi;(...)" (vv. 56-60). Nonostante innumerevoli tentativi, non sono riuscito a rintracciare il significato preciso del termine «aměstidi»: potete aiutarmi? Grazie!

Autore : Dragonair78 - Email : szecchino@inwind.it
Inviato il : 16/09/2004 alle 18.18.54


Gli altri messaggi

Significato del termine «aměstidi» - Dragonair7 - (16/09/2004 18.18.54)
R: Significato del termine «aměstidi» - Marco1971 - (19/09/2004 14.16.00)
R:R: Significato del termine «aměstidi» - Dragonair7 - (21/09/2004 16.41.20)




Forum
 
Copyright 2002 - Accademia della Crusca - Tutti i diritti riservati - Powered by Dada