Accademia Accademia della Crusca
Cerca nel sito 
La lingua in rete > Forum
L'Accademia
Storia
Attività
Notiziario
Pubblicazioni
Biblioteca virtuale
La lingua in rete
Crusca in gioco

[ Forum ]

«Vu» e «vi»

Creato il: 12/09/2004 alle 19.00.30

Messaggio

«Vu» e «vi»
Prendere a pretesto "tivvù" per nominare la lettera "v" mi lascia perplesso. Infatti ritengo (è una mia opinione!) che il modo di dire "tivvù" sia proprio il massimo della supponenza di qualcuno che pensava in tal modo di avere la perfetta pronuncia "ammerigana" (alla Alberto Sordi cinematografico). C'è da notare che nelle terre oltre il Po quando nel resto della penisola regnava l'analfabetismo, si godeva di un certo benessere nell'istruzione di base ben diffusa tra la popolazione...(grazie anche a governanti di lingua teutonica!) e questo vorrà pure dire qualcosa se nella confidenza con la pronuncia dell'alfabeto si dica "vi", o no?

Autore : artigiano - Email : pisettagiorgio@virgilio.it
Inviato il : 12/09/2004 alle 19.00.30


Gli altri messaggi

Come chiamate la lettera - Lauraar71 - (09/09/2004 20.17.49)
R: Come chiamate la lettera - scout - (10/09/2004 23.30.23)
R: Come chiamate la lettera - incarcato - (11/09/2004 00.27.14)
R: Come chiamate la lettera - BastianCon - (11/09/2004 00.36.20)
R: Invasione linguistica e presunta su - marcri - (12/09/2004 15.26.12)
R: «Vu» e «vi» - Marco1971 - (12/09/2004 15.35.16)
R:R: «Vu» e «vi» - artigiano - (12/09/2004 19.00.30)
R:R:R: «De iure condito» - Marco1971 - (14/09/2004 21.04.42)
R:R: «Vu» e «vi» - artigiano - (17/09/2004 18.43.58)
R:R:R: Le opere di consultazione mentono? - Marco1971 - (19/09/2004 13.45.16)
R: Come chiamate la lettera - Angela - (14/09/2004 18.47.19)




Forum
 
Copyright 2002 - Accademia della Crusca - Tutti i diritti riservati - Powered by Dada