Accademia Accademia della Crusca
Cerca nel sito 
La lingua in rete > Forum
L'Accademia
Storia
Attività
Notiziario
Pubblicazioni
Biblioteca virtuale
La lingua in rete
Crusca in gioco

[ Forum ]

andare a/al mare

Creato il: 31/08/2004 alle 12.45.43

Messaggio

andare a/al mare
Andare al mare significa «[andare in] villeggiatura in una località marittima e balneare» (Battaglia); in questo senso, sempre al mare:

«Gli ultimi due anni, prima di Rivoli, i genitori lo avevano portato al mare, ad Alassio, per un paio di mesi. Aveva imparato a nuotare.» (Soldati)

«Si sentiva bambini gridare da tutte le parti, e quell’odore di sporcizia, di spezie e di caldo che si sente anche al mare.» (Pavese)

A mare si usa nell’espressione buttare a mare (disfarsi di; fare oggetto di rinuncia, abbandonare), nelle locuzioni passeggiata/viale a mare (strada panoramica che ne costeggia la riva), nella locuzione di comando a mare! (ordine dato per calare qualcosa in mare, spec. ai vogatori di un’imbarcazione per mettere le pale dei remi in acqua); e in molti toponimi (Gatteo a mare, Castello a mare, ecc.), col significato dell’ad latino di stato in luogo, posizione, prossimità (nei pressi di, accanto a).

Essendo in spaggia, col mare di fronte, nessuno direbbe «vado al mare» (ci si è già), bensí «vado in acqua» e simili.


Autore : Marco1971 - Email : olgs_30@hotmail.com
Inviato il : 31/08/2004 alle 12.45.43


Gli altri messaggi

andare a/al mare - gerry - (30/08/2004 13.56.34)
R: andare a/al mare - Marco1971 - (31/08/2004 12.45.43)




Forum
 
Copyright 2002 - Accademia della Crusca - Tutti i diritti riservati - Powered by Dada