Accademia Accademia della Crusca
Cerca nel sito 
La lingua in rete > Forum
L'Accademia
Storia
Attività
Notiziario
Pubblicazioni
Biblioteca virtuale
La lingua in rete
Crusca in gioco

[ Forum ]

Il punto dopo un'abbreviazione: è sempre necessario?

Creato il: 05/08/2004 alle 10.39.56

Messaggio

Il punto dopo un'abbreviazione: è sempre necessario?
In realtà il quesito è il seguente: esistono delle condizioni lessicali per cui si può omettere il punto che contraddistingue un'abbreviazione? Penso ad esempio a forme in cui l'abbreviazione (poniamo) Dott. sia seguita da puntini di sospensione (...) o dai due punti (:) - Naturalmente gli esempi sono riferibili a scritti non convenzionali, in parte colloquiali o là dove si debba ridurre necessariamente lo spazio utile, in testi con un limite del numero di caratteri, ad es.: ecco, appunto, un "esempio". Prima dei due punti (:) si può scrivere "ad es:" o va scritto solamente "ad es.:" ? Grazie in anticipo per eventuali risposte o interventi.

Autore : Maumau - Email : ms56@tele2.it
Inviato il : 05/08/2004 alle 10.39.56


Gli altri messaggi

Il punto dopo un'abbreviazione: è s - Maumau - (05/08/2004 10.39.56)




Forum
 
Copyright 2002 - Accademia della Crusca - Tutti i diritti riservati - Powered by Dada