Accademia Accademia della Crusca
Cerca nel sito 
La lingua in rete > Forum
L'Accademia
Storia
Attivitŕ
Notiziario
Pubblicazioni
Biblioteca virtuale
La lingua in rete
Crusca in gioco

[ Forum ]

Gli dči

Creato il: 01/07/2004 alle 22.52.18

Messaggio

Gli dči
Perché, in pronuncia tradizionale (fiorentina/toscana) della lingua italiana, dči č «pregeminante», i.e. la d si pronuncia «doppia» quando č preceduta da vocale, ergo gli dči /(*)Li d'dEi/, come gli zii /(*)Li ts'tsii/, gli zeri /(*)Li dz'dzEri/, gli sci /(*)Li S'Si/, gli gnocchi /(*)Li J'JOkki/ e gli gliommeri /(*)Li L'LOmmeri/.
In realtŕ, al contrario di /L J S ts dz/ che sono «autogeminanti» in quanto derivano da due o piú consonanti latine (/lli -> llj/, /Nn, ln/, /ks/, /(k)ti -> ttj/, /di -> ddj/ etc.) e –in italiano standard- sono sempre lunghe in posizione intervocalica,
dio (e, per analogia, dea, dči, dee) č pregeminante perché –almeno ortoepicamente parlando- non deriva direttamente da deu(m) ma dalla forma –ora prevalentemente letteraria- iddio (…la /d/ non č autogeminante in italiano standard, anche se –ovviamente- si allunga ogni qual volta sia preceduta dalla vocale finale d’una parola cogeminante, e.g.: a domani /a ddo'mani/, da domenica /da ddo'menika/, qualche dubbio /kwalke d'dubbjo/).

E anche solo questa piccola, banale osservazione dovrebbe dare l’idea di come l’ortoepia non sia un mero accessorio, un futile esercizio per toscani pedanti, ma sia invece intimamente connessa alla morfologia della nostra lingua.


Autore : Infarinato - Email : p.matteucci@soton.ac.uk
Inviato il : 01/07/2004 alle 22.52.18


Gli altri messaggi

Gli dei - Flavio - (29/06/2004 23.22.58)
R: Gli dči - Marco1971 - (01/07/2004 21.22.12)
R: Gli dei - Bue - (01/07/2004 22.16.51)
R: Gli dči - Infarinato - (01/07/2004 22.52.18)
R: Gli dei - Ladim - (02/07/2004 10.51.19)
R: Gli dei - Emanuele - (03/07/2004 00.11.20)




Forum
 
Copyright 2002 - Accademia della Crusca - Tutti i diritti riservati - Powered by Dada