Accademia Accademia della Crusca
Cerca nel sito 
La lingua in rete > Forum
L'Accademia
Storia
Attività
Notiziario
Pubblicazioni
Biblioteca virtuale
La lingua in rete
Crusca in gioco

[ Forum ]

Al Telefono o a Telefono?

Creato il: 06/05/2004 alle 23.17.52

Messaggio

Al Telefono o a Telefono?
Complemento di mezzo, forse, non già di "luogo" (e tanto meno di luogo "generico" - semmai si parla di luogo "figurato"; ma la classificazione dei complementi può tendere all'infinito... si tratta soltanto di buon senso). Per il resto, l'espressione - o meglio, enunciato - "come comunicato al telefono", richiama l'attenzione di chi "ascolta" più per la generale "infelicità formale" della frase che per qualche suo aspetto particolare - di sicuro può risultare funzionale per chi non abbia tempo da perdere, ma è sgradevolissima per colui che recepisce la lingua anche come un atto di ingegno individuale. Temo non vi sia grande differenza, quindi, tra le due formulazioni (del resto è forse un eloquente esempio di "anti-lingua" - ma qui confesso di esprimere soprattutto un mio personale parere, che forse resta umilissimo, e per cui Le chiedo anche di perdonarmi...).

Tuttavia, la "sottigliezza" di coinvolgere l'opposizione "noto/ignoto" per giustificare una qualche "genericità" (del resto qui inesistente), risulterebbe essere un poco ingenua: l'articolo determinativo, oltre ad avere un suo ruolo semantico in qualche modo ridistribuibile sulle coordinate di
noto/indicatore della classe/funzione attualizzante (ma può avere anche il valore di "aggettivo dimostrativo": "penso di finire entro la [questa] settimana"; di "pronome dimostrativo": "tra i due vini scelgo il [quello] rosso"; "valore partitivo": "lavoro il [tutti i] giovedì"; "temporale": "partirò il [nel] mese prossimo" - cfr. Dardano-Trifone.), svolge anche una chiara funzione "strutturante", vale a dire partecipa alla "coesione" testuale. Entro questa prospettiva, l'uso dell'articolo sarebbe evidentemente consigliabile. Semmai si potrebbe valutare l'eventuale natura "avverbiale" della locuzione "a telefono" (corrispondente a "telefonicamente" - uso del resto non ancora registrato; come dire che, qui, non si tratta di "locuzione avverbiale"): in questo caso, sotto il profilo schiettamente (astrattamente) grammaticale, l'uso dell'articolo potrebbe anche essere scorretto (ma non categoricamente: cfr: *in il fondo" vs."al massimo, alla larga" etc.).

Autore : Ladim - Email : lanona@tiscali.it
Inviato il : 06/05/2004 alle 23.17.52


Gli altri messaggi

Al Telefono o a Telefono? - Sarita - (05/05/2004 13.13.58)
R: Al telefono o a telefono? - Marco1971 - (06/05/2004 19.14.23)
R:R: Al telefono o a telefono? - anonimo - (08/05/2004 00.41.16)
R:R:R: Al telefono o a telefono? - Marco1971 - (08/05/2004 18.08.59)
R:R:R:R: Al telefono o a telefono? - anonimo - (10/05/2004 17.49.28)
R:R:R:R:R: FT: «A me una larva!»... - Marco1971 - (11/05/2004 20.38.44)
R:R:R: La sindrome influenzale - marcri - (09/05/2004 00.48.20)
R:R:R:R: La sindrome influenzale - anonimo - (12/05/2004 13.07.19)
R: Al Telefono o a Telefono? - Akkusativ - (06/05/2004 19.25.09)
R: Al Telefono o a Telefono? - Ladim - (06/05/2004 23.17.52)
R: Al Telefono o a Telefono? - Vittorio - (08/05/2004 15.29.48)
R: Al Telefono o a Telefono? - Sarita - (12/05/2004 23.44.10)




Forum
 
Copyright 2002 - Accademia della Crusca - Tutti i diritti riservati - Powered by Dada