Accademia Accademia della Crusca
Cerca nel sito 
La lingua in rete > Forum
L'Accademia
Storia
Attività
Notiziario
Pubblicazioni
Biblioteca virtuale
La lingua in rete
Crusca in gioco

[ Forum ]

Questioni di fondo

Creato il: 25/03/2004 alle 12.54.58

Messaggio

Questioni di fondo
Pur risultando anch'io scettico su alcune affermazioni contenute nel sito, credo che nelle distinzioni di lingua faccia riferimento piu' alle differenze di struttura che al lessico od all pronuncia, che risultano l'uno essere influenzato dagli intescambi, l'altra un sintomo di processi di differenziazione linguistica. In merito alle suddivisioni generali credo siano fondate quando si guardi al "pensiero strutturato dei parlanti", che precede le grammatiche e fa lingua all'interno di un gruppo; quando si scenda nel particolare, all'interno di una realta' fortemente differenziata, pecca decisamente: in Molise non solo esistono gruppi linguistici serbocroati ed albanesi, ma anche i dialetti sono influenzati da essi e dall'essere il Molise stato storicamente terra di transumanza. Inoltre nelle classificazioni non scende molto nel merito di importanti "relitti linguistici" come le vocali lunghe e brevi, la neutralizzazione delle vocali non accentate od i plurali in 'r', oramai pressoche' persi, presenti in alcuni paesi (Casacalenda, ma non escudo altri) e probabilmente retaggio antichissimo. Credo che le suddivisioni presentrate nel sito siano essenzialmente una prima approssimazione ed un punto di partenza. In merito al valore delle differenze tra "italici" e "galloromanzi" spero, essendo la diversita' ricchezza, che si mantengano e si possano continuare a studiare, anche perche' non inficiano la comunicazione ma la coloriscono; in merito agli orrori televisivi invece credo che un certo ordine fonetico sia consigliabile, ma che sia consigliabile soprattutto che tutti prendano coscienza dell'origine e del valore delle differenze regionali per difendersi dalla omologazione verso il basso. Circa l'inglese credo che le differenze cosi' basse siano quelle di struttura della lingua (e gia' qui si dovrebbe approfondire); in merito al lessico ed ancora piu' della pronuncia ho fortissimi sospetti, non foss'altro perche' con una ortografia cosi' slegata dal parlato ed una si' vasta varieta' di parlanti poco competenti nel mondo le differenziazioni mi sembrerebbero dovere risultare elevatissime ed ampiamente compromissorie della comunicazione, cioe' mi pare che con quel tipo di suoni e di ortografia sia molto difficile riuscire a capirsi fra allofoni.

Autore : M - Email : mauro.dilalla@tiscali.it
Inviato il : 25/03/2004 alle 12.54.58


Gli altri messaggi

Questioni di fondo - Vittorio - (24/03/2004 20.59.37)
R: Questioni di fondo - M - (25/03/2004 12.54.58)
R:R: Richiesta di precisazioni - Marco1971 - (25/03/2004 23.42.56)
R:R:R: Precisazioni - M - (26/03/2004 16.52.14)
R:R:R:R: Certo, certo... - Marco1971 - (27/03/2004 15.12.11)
R:R:R: allofoni - Vittorio - (01/04/2004 12.39.43)
R:R:R:R: «Italofono» - Infarinato - (02/04/2004 20.14.53)
R:R:R:R: allofoni - grufolante - (04/04/2004 15.45.54)
R:R:R:R:R: Precisazione - Infarinato - (06/04/2004 19.15.24)
R:R:R:R:R:R: allofoni - Vittorio - (07/04/2004 12.50.09)
R:R:R:R:R:R:R: la regola della fanta - enrico - (14/04/2004 22.04.10)
R:R:R:R:R:R:R:R: FT: «Cadenza lunare»... - Vittorio - (27/04/2004 19.43.48)
R:R:R:R:R:R:R: pseudoallofoni - LCS - (16/04/2004 20.33.47)
R:R:R:R:R:R:R:R: FT: Mal s'appone... - Vittorio - (27/04/2004 17.17.17)
R: Questioni di fondo - Infarinato - (29/03/2004 11.15.38)
R:R: Postilline alle postille - Vittorio - (01/04/2004 21.44.36)
R:R:R: Postilline alle postille - Infarinato - (07/04/2004 11.17.59)
R:R:R:R: «classe dominante» - Vittorio - (07/04/2004 17.17.21)




Forum
 
Copyright 2002 - Accademia della Crusca - Tutti i diritti riservati - Powered by Dada